HomeNewsJulia Ducournau: il ritorno della regista di "Titane"

Julia Ducournau: il ritorno della regista di “Titane”

-

FilmNation e Charades si uniscono per presentare “Alpha”, il nuovo film di Julia Ducournau, agli acquirenti del market del festival di Cannes. È lo stesso luogo dove Ducournau ha trionfato con “Titane” nel 2021, il suo body horror sovversivo e divisivo. Il film infatti ha vinto la Palma d’Oro, il premio più importante del festival.

Julia Ducournau è diventata la seconda regista donna a vincere il premio, dopo Jane Campion (“Lezioni di piano”). Justine Triet, regista di “Anatomia di una caduta“, sarebbe diventata la terza vincitrice femminile nel 2023. Un altro film della Ducournau è “Raw” del 2016, un film di formazione su una giovane vegetariana che sviluppa il gusto per il cannibalismo.

Il cast di “Alpha” include Golshifteh Farahani, apparsa in “Come pietra paziente” e “Paterson“, così come Tahar Rahim, vincitore del premio César, noto soprattutto per il suo lavoro in “The Mauritanian“, “Il Profeta” e “The Serpent“.

- Pubblicità -
Titane

Cosa si sa del nuovo lavoro di Julia Ducournau

“Nella dichiarazione, FilmNation Entertainment e Charades hanno affermato: ‘Alpha’ è il lavoro più personale e profondo di Julia finora, e non vediamo l’ora che un pubblico globale scopra la storia con la stessa eccitazione che abbiamo provato noi. Non vediamo l’ora di portare il film sul mercato a Cannes e di lanciare insieme le vendite per la prima volta e collaborare in questo modo.”

Oltre a dire che è il “lavoro più personale e profondo” della Ducournau, non c’è molto da capire sulla trama di “Alpha”. I due agenti di vendita dicono di tenere la logline del progetto “segreta”.

I produttori del film includono Mandarin & Compagnie (Eric Altmayer e Nicolas Altmayer) e Petit Film (Jean des Forêts e Amélie Jacquis). Sarà una coproduzione con Frakas Productions (Jean-Yves Roubin e Cassandre Warnauts).

“‘Alpha’ rappresenta una nuova pagina nel corpus filmico della Julia Ducournau che è sia molto coerente con le precedenti che completamente nuova nel suo tono”, hanno dichiarato i produttori. “Per corrispondere a un progetto eccezionale, è stato necessario trascendere le convenzioni, come dimostra la combinazione eccezionale di produttori da un lato e società di vendita internazionale dall’altro.”

- Pubblicità -

Questa è la prima partnership per Charades con sede a Parigi e FilmNation Entertainment con sede a New York. Le aziende collaboreranno sulle vendite mondiali e sul lancio di Cannes del film.

Julia Ducournau
Francesco Maggiore
Francesco Maggiore
Cinefilo, sognatore e al tempo stesso pragmatico, ironico e poliedrico verso la settima arte, ma non debordante. Insofferente, ma comunque attento e resistente alla serialità imperante, e avulso dai filtri dall'allineamento critico generale. Il cinema arthouse è la mia religione, ma non la mia prigione.

ULTIMI ARTICOLI