HomeNewsDavid di Donatello 2023 i vincitori

David di Donatello 2023 i vincitori

-

David di Donatello 2023: tutti i vincitori

David di Donatello 2023 si sono tenuti il 10 maggio, di seguito la lista con i vincitori e candidati in ogni categoria.

Miglior film:

Miglior regia:

  • Marco Bellocchio – Esterno notte
  • Gianni Amelio – Il signore delle formiche
  • Roberto Andò – La stranezza
  • Felix Van Groeningen, Charlotte Vandermeersch – Le otto montagne
  • Mario Martone – Nostalgia

Miglior regista esordiente:

  • Carolina Cavalli – Amanda
  • Jasmine Trinca – Marcel!
  • Niccolò Falsetti – Margini
  • Giulia Steigerwalt – Settembre
  • Vincenzo Pirrotta – Spaccaossa

Miglior sceneggiatura originale:

  • Gianni Di Gregorio e Marco Pettenello – Astolfo
  • Susanna Nicchiarelli – Chiara Marco Bellocchio, Stefano Bises, Ludovica Rampoldi e Davide Serino – Esterno notte
  • Gianni Amelio, Edoardo Petti e Federico Fava – Il signore delle formiche
  • Emanuele Crialese, Francesca Manieri e Vittorio Moroni – L’immensità
  • Roberto Andò, Ugo Chiti e Massimo Gaudioso – La stranezza

Miglior sceneggiatura adattata

  • Salvatore Mereu – Bentu
  • Massimo Gaudioso e Kim Rossi Stuart – Brado (Amazon Prime Video)
  • Francesca Archibugi, Laura Paolucci e Francesco Piccolo – Il colibrì
  • Felix Van Groeningen e Charlotte Vandermeersch – Le otto montagne
  • Mario Martone e Ippolita Di Majo – Nostalgia

Miglior produttore

  • Lorenzo Mieli per The Apartment e Simone Gattoni per Kavac Film – Esterno notte
  • Alberto Barbagallo per Bibi Film, Attilio De Razza per Tramp Limited con Medusa Film e Rai Cinema – La stranezza
  • Wildside, Rufus, Menuetto, Pyramide Productions, Vision Distribution in collaborazione con Elastic, con la partecipazione di Canal+ e Cine+ in collaborazione con Sky – Le otto montagne
  • Medusa Film, Maria Carolina Terzi, Luciano e Carlo Stella per Mad Entertainment, Roberto Sessa per Picomedia e Angelo Laudisa per Rosebud Entertainment Pictures – Nostalgia
  • Carla Altieri e Roberto De Paolis per Young Films e Nicola Giuliano, Francesca Cima, Carlotta Calori e Viola Prestieri per Indigo Film con Rai Cinema – Princess

Riconoscimenti attoriali

Miglior attrice protagonista

  • Margherita Buy – Esterno notte
  • Penélope Cruz – L’immensità
  • Claudia Pandolfi – Siccità (Amazon Prime Video)
  • Benedetta Porcaroli – Amanda
  • Barbara Ronchi – Settembre

Miglior attore protagonista

  • Alessandro Borghi – Le otto montagne
  • Ficarra e Picone – La stranezza
  • Fabrizio Gifuni – Esterno notte
  • Luigi Lo Cascio – Il signore delle formiche
  • Luca Marinelli – Le otto montagne

Miglior attrice non protagonista

  • Giovanna Mezzogiorno – Amanda
  • Daniela Marra – Esterno notte
  • Giulia Andò – La stranezza
  • Aurora Quattrocchi – Nostalgia
  • Emanuela Fanelli – Siccità

Miglior attore non protagonista

  • Fausto Russo Alesi – Esterno notte
  • Toni Servillo – Esterno notte
  • Elio Germano – Il signore delle formiche
  • Filippo Timi – Le otto montagne
  • Francesco Di Leva – Nostalgia
David di Donatello 2023

Premi tecnici

Miglior autore della fotografia

  • Francesco Di Giacomo – Esterno notte
  • Giovanni Mammolotti – I racconti della domenica – La storia di un uomo perbene
  • Maurizio Calvesi – La stranezza
  • Ruben Impens – Le otto montagne
  • Paolo Carnera – Nostalgia

Miglior scenografo

  • Andrea Castorina, Marco Martucci e Laura Casalini – Esterno notte
  • Marta Maffucci e Carolina Ferrara – Il signore delle formiche
  • Tonino Zera, Maria Grazia Schirippa e Marco Bagnoli – L’ombra di Caravaggio
  • Giada Calabria e Loredana Raffi – La stranezza
  • Massimiliano Nocente e Marcella Galeone – Le otto montagne

Miglior costumista

  • Massimo Cantini Parrini – Chiara
  • Daria Calvelli – Esterno notte
  • Valentina Monticelli – Il signore delle formiche
  • Carlo Poggioli – L’ombra di Caravaggio
  • Maria Rita Barbera – La stranezza

Miglior truccatore

  • Federico Laurenti e Lorenzo Tamburini – Dante
  • Enrico Iacoponi – Esterno notte
  • Paola Gattabrusi e Lorenzo Tamburini – Il colibrì
  • Esmé Sciaroni – Il signore delle formiche
  • Luigi Rocchetti – L’ombra di Caravaggio

Miglior acconciatore

  • Alberta Giuliani – Esterno notte
  • Samantha Mura – Il signore delle formiche
  • Daniela Tartari – L’immensità
  • Desiree Corridoni – L’ombra di Caravaggio
  • Rudy Sifari – La stranezza

Miglior montatore

  • Francesca Calvelli con la collaborazione di Claudio Misantoni – Esterno notte
  • Simona Paggi – Il signore delle formiche
  • Esmeralda Calabria – La stranezza
  • Nico Leunen – Le otto montagne
  • Jacopo Quadri – Nostalgia

Miglior suono

  • Esterno notte
  • Il signore delle formiche
  • La stranezza
  • Le otto montagne
  • Nostalgia

Migliori effetti speciali e visivi

  • Alessio Bertotti e Filippo Robino – Dampyr
  • Simone Silvestri e Vito Picchinenna – Diabolik – Ginko all’attacco!
  • Massimo Cipollina – Esterno notte
  • Rodolfo Migliari – Le otto montagne
  • Marco Geracitano – Siccità
David di Donatello 2023

Musica e canzoni

Miglior compositore

  • Fabio Massimo Capogrosso – Esterno notte
  • Stefano Bollani – Il pataffio
  • Michele Braga ed Emanuele Bossi – La stranezza
  • Daniel Norgren – Le otto montagne
  • Franco Piersanti – Siccità

Miglior canzone originale

  • Se mi vuoi (musica, testo e interpretazione di Diodato) – Diabolik – Ginko all’attacco!
  • Caro amore lontanissimo (musica di Sergio Endrigo, testo di Riccardo Sinigallia, interpretata da Marco Mengoni) – Il colibrì
  • Culi culagni (musica di Stefano Bollani, testo di Luigi Malerba e Stefano Bollani, interpretata da Stefano Bollani) – Il pataffio
  • La palude (musica e testo di Niccolò Falsetti, Giacomo Pieri, Alessio Ricciotti e Francesco Turbanti, interpretata da Francesco Turbanti, Emanuele Linfatti e Matteo Creatini) – Margini
  • Proiettili (ti mangio il cuore) (musica di Joan Thiele, Elisa Toffoli ed Emanuele Triglia, testo e interpretazione di Elodie e Joan Thiele) – Ti mangio il cuore (Paramount Plus)

Altri premi

Miglior documentario

  • Il cerchio, regia di Sophie Chiarello
  • In viaggio, regia di Gianfranco Rosi
  • Kill me if you can, regia di Alex Infascelli
  • La timidezza delle chiome, regia di Valentina Bertani
  • Svegliami a mezzanotte, regia di Francesco Patierno

Miglior cortometraggio

  • Le variabili dipendenti, regia di Lorenzo Tardella
  • Albertine Where Are You?, regia di Maria Guidone
  • Ambasciatori, regia di Francesco Romano
  • Il barbiere complottista, regia di Valerio Ferrara
  • Lo chiamavano Cargo, regia di Marco Signoretti

Miglior film internazionale

David Giovani

  • Corro da te, regia di Riccardo Milani
  • Il colibrì, regia di Francesca Archibugi
  • L’ombra di Caravaggio, regia di Michele Placido
  • La stranezza, regia di Roberto Andò
  • Le otto montagne, regia di Felix Van Groeningen e Charlotte Vandermeersch

David dello spettatore

  • Il grande giorno, regia di Massimo Venier

In conclusione: i film ad aver ottenuto il maggior numero di nominations sono stati Esterno notte (18), La stranezza e Le otto montagne (entrambi 14). Seguono poi Il signore delle formiche (11) e Nostalgia (8). Per quanto concerne invece i maggiori canali di distribuzione dei nominati, essi sono recuperabili su Amazon Prime Video, Sky, Ray Play, Netflix e Paramount Plus.

Lucrezia Lugli
Lucrezia Lugli
La passione per il cinema mi ha accompagnato dall’infanzia all’età adulta, ma ho impiegato più del previsto a capire che sarebbe diventata la mia strada. Guardo ogni genere di contenuto da film a serie tv, questo comprende anche i più grandi successi delle piattaforme streaming.

ULTIMI ARTICOLI