HomeNewsWhoopi Goldberg accetta la reunion di Ghost senza leggere lo script

Whoopi Goldberg accetta la reunion di Ghost senza leggere lo script

Whoopi Goldberg sapeva di star facendo la cosa giusta, quando ha accettato l’offerta della costar di Ghost Tony Goldwyn di recitare nel suo nuovo film Ezra senza leggere la sceneggiatura. Goldwyn si è riunito con la Goldberg nell’episodio di martedì di The View, in cui l’attore-regista è apparso con le sue star Rose Byrne e Bobby Cannavale. I due nel film Ezra interpretano due genitori che allevano un figlio autistico mentre quest’ultimo lo porta in un lungo viaggio.

Whoopi Goldberg

La co-conduttrice Sara Haines ha chiesto a Goldwyn come è avvenuta la reunion della coppia, circa 34 anni dopo che entrambi avevano lavorato insieme in Ghost degli anni ’90. “Ho letteralmente mandato un’e-mail. Bobby e io stavamo parlando quando il film ha iniziato a prendere forma, ci siamo detti: ‘Sai chi sarebbe fantastico nei panni di Jane, il manager? Whoopi. Ho appena inviato a Whoopi un’e-mail, ‘Ehi, sto facendo questo film con Bobby e Bob De Niro, c’è questa parte per cui saresti perfetta, posso mandarti la sceneggiatura?'” ha ricordato Goldwyn. “Mi hai risposto immediatamente dicendo: ‘Ci sto, dimmi solo dove presentarmi.’ Ho detto: “Non vuoi leggere la sceneggiatura?” Lei diceva: ‘No, ci sono. Dimmi solo dove andare!'”.

Whoopi Goldberg e la tanto attesa reunion di Ghost

Goldberg, che ha vinto un Oscar per aver interpretato un medium che comunica con lo spirito di Patrick Swayze in Ghost, ha elogiato Goldwyn. Lo ha definito “un partner meraviglioso” con cui lavorare sullo schermo. “Se dice che ha qualcosa, non mi interessa come reagiscono gli altri. Sono lì”, ha confermato Goldberg su The View. “L’atmosfera del film era tipo, sì, voglio farne parte. La gente di solito non me lo chiede. Quindi, quando qualcuno dice ‘Ehi, vuoi venire?’ Certo, sì!”.

In una recente intervista, la collega star di Ghost Demi Moore, che ha recitato nei panni della fidanzata del personaggio di Swayze, ha condiviso i suoi pensieri su un potenziale remake. Infatti, Channing Tatum aveva detto nel 2023 che aveva intenzione di filmare un’interpretazione contemporanea del film. “Guarda, ogni storia in un certo senso è già stata raccontata. La cosa meravigliosa è il modo diverso in cui le cose possono essere reinterpretate”. Ha detto Moore mentre promuoveva il suo successo a Cannes The Substance. “Penso che ci siano alcuni film che spesso è meglio non toccare, e lasciare, e poi a volte ci sono meravigliose sorprese in quella reinterpretazione”.

Laura Maddalozzo
Laura Maddalozzo
Datemi uno schermo e dei popcorn e sono la persona più felice del mondo. Il mio habitat cinematografico? Un’apocalisse zombie o ovunque ci sia un’atmosfera horror

ULTIMI ARTICOLI