HomeNewsLa giuria di Cannes 2024: da chi sarà composta?

La giuria di Cannes 2024: da chi sarà composta?

-

La giuria di Cannes 2024 finalmente ha rivelato i suoi componenti, attraverso il Festival. Infatti il Festival di Cannes ha svelato gli otto membri della giuria principale del Concorso che si uniranno a Greta Gerwig. Quest’ultima, è già stato rivelato, sarà la presidente nel decidere la Palma d’Oro e altri premi chiave. La 77esima edizione si terrà dal 14 al 25 maggio.

Nella commissione ci saranno quindi la sceneggiatrice e fotografa turca Ebru Ceylan, l’attrice statunitense Lily Gladstone, reduce del Golden Globe per The Killers of The Flower Moon. Ci saranno anche l’attrice francese Eva Green , la regista e sceneggiatrice libanese Nadine Labaki e la regista e sceneggiatrice spagnola JA Bayona. Anche Pierfrancesco Favino, attore italiano, si aggiungerà alla regia, insieme all’attore francese Omar Si, che è anche un produttore. Infine ci sarà il regista giapponese Hirokazu Kore-eda.

Chi sono i membri della regia?

Ebru Ceylan è la moglie e collaboratrice di lunga data di Nuri Bilge Ceylan, sceneggiatrice e fotografa, ha co-sceneggiato il vincitore della Palma d’Oro 2014 Il regno d’Inverno e ha anche collaborato alla scrittura dei film selezionati a Cannes Le tre scimmie (Premio per la miglior regia 2008), C’era una volta in Anatolia (Grand Prix 2011), L’albero dei frutti selvatici (2018) e Racconto in due stagioni( 2023).

- Pubblicità -

Lily Gladstone invece quest’anno è stata molto elogiata per la sua performance in The Killers of The Flower Moon, per cui ha vinto anche un Golden Globe e uno Screen Actors Award. Eva Green invece era più conosciuta anche per la sua partecipazione nel film The dreamers, diretto da Bernardo Bertolucci. L’attrice è comparsa sul grande schermo sia per partecipazioni in film statunitensi che per produzioni più indipendenti.

Favino ha ottenuto il primo riconoscimento per la sua interpretazione nel film d’esordio di Gabriele Muccino L’ultimo bacio (2001). Premiato per la sua interpretazione in Romanzo criminale (2005) di Michele Placido. Ha ottenuto il riconoscimento della critica per la sua interpretazione di Tommaso Buscetta ne Il Traditore di Marco Bellocchio , presentato in concorso a Cannes nel 2019. L’attore è tornato al festival nel 2022 con Nostalgia di Mario Martone, anch’esso in Concorso.

Sy ha costruito la sua carriera in Francia, riscontrando notevole successo, ma è riuscito a farsi conoscere anche a Hollywood. E’ riuscito quindi a diventare una delle star francesi più riconoscibili del momento. Ha riscosso parecchio successo sia in patria che a livello internazionale come co-protagonista del successo da record di Éric Toledano e Olivier Nakache Quasi Amici (2011).

Alessia Morresi
Alessia Morresi
Amo l'arte in generale, ma il cinema è da sempre stato la mia più grande passione. I miei registi preferiti sono Wes Anderson e Quentin Tarantino, entrambi eclettici e in continua ricerca di una loro marca di artisticità. Non ho un genere preferito, ma sicuramente un buon thriller cattura immediatamente la mia attenzione.

ULTIMI ARTICOLI