HomeNewsEvangeline Lilly lascia la recitazione

Evangeline Lilly lascia la recitazione

-

L’attrice Evangeline Lilly, nota per il suo ruolo in Lost, avrebbe deciso di lasciare la recitazione. Si dice felice e soddisfatta della sua scelta, pur non escludendo un eventuale ritorno un giorno. La comunicazione è avvenuta tramite il suo profilo Instagram. Lilly ha ricondiviso un video registrato nel 2006 in cui esprimeva il desiderio di diventare una “attrice in pensione” entro il prossimo decennio. “Tra dieci anni, dove mi piacerebbe essere? Sono terrorizzata nell’ammetterlo al resto del mondo della recitazione, ma idealmente tra 10 anni mi piacerebbe essere un’attrice in pensione e avere una famiglia”. Afferma Lilly nel video. “Mi piacerebbe scrivere e influenzare la vita delle persone in modo umanitario”.

Evangeline Lilly

Nella didascalia al video, Evangeline Lily scrive: “Sono così piena di gioia e contentezza oggi mentre vivo la mia visione. Lode a Dio, mi sento così grata per le mie benedizioni. Allontanarsi da quella che sembra la scelta più ovvia (ricchezza e fama) a volte può sembrare spaventoso, ma entrare nel tuo dharma sostituisce la paura con l’appagamento. Potrei tornare a Hollywood un giorno, ma, per ora, è qui che appartengo”.

Evangeline Lilly e la carriera ad Hollywood

Evangeline Lilly dice addio alla recitazione, almeno per il momento. Lilly ha interpretato il ruolo di Kate Bishop in tutte e sei le stagioni di Lost, dal 2004 al 2010. La sua interpretazione le è valsa una nomination al Golden Globe come migliore attrice in una serie drammatica. È anche nota per aver interpretato Hope van Dyne/Wasp nell’universo cinematografico Marvel, debuttando come personaggio in Ant-Man del 2015 e riprendendola in Ant-Man and the Wasp del 2018, Avengers: Endgame del 2019 e Ant-Man and the Wasp: Quantumania del 2023. Lilly ha anche interpretato Tauriel nella trilogia Lo Hobbit di Peter Jackson, apparendo negli ultimi due film Lo Hobbit: La desolazione di Smaug e Lo Hobbit: La battaglia dei cinque eserciti.

L’anno scorso, Evangeline Lilly ha rivelato nel podcast Happy Sad Confused di aver rifiutato una volta l’offerta di Hugh Jackman di unirsi al franchise di X-Men e l’offerta di Joss Whedon di interpretare Wonder Woman. L’offerta per X-Men è arrivata durante la realizzazione di Reel Steel del 2011, con Jackman e Lilly. A quel punto, Lilly aveva appena finito le riprese di Lost e Jackman aveva quattro film di X-Men al suo attivo (più un cameo in X-Men: L’inizio).

Laura Maddalozzo
Laura Maddalozzo
Datemi uno schermo e dei popcorn e sono la persona più felice del mondo. Il mio habitat cinematografico? Un’apocalisse zombie o ovunque ci sia un’atmosfera horror

ULTIMI ARTICOLI