HomeRecensioni FilmBeginners, la recensione

Beginners, la recensione

-

Nel 2011 il regista Mike Mills, l’autore di Thumbsucker e di C’mon C’mon, dirige il commovente ritratto di un uomo che in seguito alla morte del padre, nel tentativo di dare una svolta alla sua vita, tenterà si superare il dolore della perdita e la paura di rimettersi in gioco sul piano sentimentale. Ispirato a eventi reali della vita del regista, Beginners vanta un cast eccezionale in cui spicca il veterano Christopher Plummer che grazie a questo ruolo si porta a casa l’Oscar come miglior attore non protagonista.

Tra gli interpreti principali figurano anche l’attore britannico Ewan McGregor, in una delle sue migliori interpretazioni, e l’affascinante attrice francese Mèlanie Laurent. Beginners è disponibile in streaming sulla piattaforma Amazon Prime Video.

Beginners – La trama

Dopo la morte del padre, il quarantenne Oliver inizia un’intensa storia d’amore con l’imprevedibile e sorprendente Anna, un’attrice francese conosciuta ad una festa in maschera. Per lui tuttavia non è semplice abbandonarsi ai propri sentimenti, perché ancora troppo forte è il dolore per la perdita del genitore. Oliver si ritroverà quindi ad elaborare la sua intera esistenza, il rapporto con i suoi genitori e il legame che li univa, attraverso un viaggio fatto di ricordi e di affetti. Momento cruciale in questo percorso a ritroso è quando, pochi mesi prima di morire, il padre settantenne gli rivelò di essere omosessuale e stanco ormai di nascondere le sue vere inclinazioni si fidanzò con un giovane ragazzo, dimostrando a tutti che la vita può essere vissuta pienamente solo se si è pronti ad affrontarla con coraggio e ironia.

Una lezione che Oliver dovrà avere sempre a mente, soprattutto ora che la necessità lo richiede.

Beginners

Il viaggio sentimentale di Oliver

Come possiamo ritrovare noi stessi quando una parte importante della nostra vita se n’è andata? E soprattutto, nel processo di elaborazione, quale insegnamento siamo disposti a cogliere dalle esperienze passate? Con Beginners, letteralmente “i principianti”, Mike Mills realizza un dramma delicato sui sentimenti attraverso la storia di un uomo che, dopo la scomparsa dell’amato padre, tenta di affacciarsi di nuovo alla vita. L’incontro con il vero amore non solo gli consentirà di elaborare il lutto e fare i conti con il proprio dolore, ma rappresenterà per lui anche l’occasione per rimettersi in gioco, affrontare le sue paure e far cadere le difese dietro cui si proteggeva. La storia d’amore con Anna e quella del suo passato vengono quindi narrati in parallelo attraverso un largo uso del flashback, fotografie d’epoca, disegni, con l’obiettivo di restituire allo spettatore le tappe principali del viaggio sentimentale compiuto dal protagonista.

Beginners, la necessità di vivere coraggiosamente la propria vita

Il risultato è un mosaico di sensazioni, ricordi e riflessioni che cambia tonalità di volta in volta assumendo ora il colore della felicità quando si tratta di rievocare il rapporto speciale e di grande complicità con l’eccentrica madre, scomparsa anni prima, ora toni più cupi quando tornano alla mente i momenti trascorsi in ospedale accanto al padre malato di cancro, che proprio negli ultimi mesi di vita aveva deciso di fare coming out. Oliver era stato fortemente scosso da quella rivelazione dimostrandosi incapace di accettare fino in fondo l’omosessualità del padre e l’idea che i suoi genitori non si fossero mai amati. Ma ora che lui non c’è più e ogni cosa acquista un significato nuovo, Oliver è pronto a rivalutare le sue posizioni. Sarà proprio la relazione con l’imprevedibile Anna a favorire questa presa di coscienza.

Beginners

Stravagante, misteriosa, così diversa dalle altre, Anna irrompe nella sua vita senza preavviso, con due occhi grandi e sinceri e un bisogno smisurato di essere amata. Anche in lei si intravedono i segni di un passato doloroso e si riconoscono le stesse fragilità di chi è ormai stanco di fuggire da se stesso. Ma l’amore può curare anche le ferite più profonde e risollevare gli animi più afflitti. E così avviene per i nostri protagonisti che troveranno insieme il coraggio di iniziare una nuova fase della loro vita. Oliver in particolare, recuperando l’insegnamento del padre, sarà finalmente pronto a vivere liberamente e senza più riserve i suoi sentimenti.

In conclusione

Guardando al cinema indie statunitense ma con uno stile più semplice e asciutto, Mike Mills realizza un dramma delicato sui sentimenti riuscendo a toccare tematiche importanti come l’omosessualità in tarda età, il rapporto padre-figlio, l’elaborazione del lutto e la paura di amare senza mai rinunciare al divertimento e alla leggerezza. La narrazione risulta scorrevole e lineare grazie all’uso sapiente del flashback e a un grande lavoro di montaggio. Magnifici gli interpreti e piacevole la colonna sonora che attraverso le note romantiche di Everything’s Made For Love di Gene Austin e di Sweet Jazz Music di Jelly Roll Morton contribuisce a dare un tocco di originalità e di magia alla storia d’amore intensa e commovente di Oliver e Anna.

PANORAMICA

Regia
Soggetto e sceneggiatura
Interpretazioni
Emozioni

SOMMARIO

Di stampo autobiografico, Beginners è la storia commovente di un uomo che dopo la morte del padre si ritroverà a fare i conti con il suo passato e con la paura di abbandonarsi alle emozioni. L'incontro con il vero amore permetterà al protagonista di elaborare la sua intera esistenza e di adeguarsi alla vita con più leggerezza e coraggio.
Alessia Pennino
Alessia Pennino
Il cinema ha sempre rappresentato per me il rifugio perfetto dalle vicissitudini quotidiane, un porto sicuro dalla realtà, ma anche la dimensione ideale in cui sogni e desideri prendono forma. Ho sempre coltivato un interesse profondo per quest'espressione artistica, immaginandomi un giorno di scrivere recensioni per poter esprimere il mio punto di vista.

ULTIMI ARTICOLI

Di stampo autobiografico, Beginners è la storia commovente di un uomo che dopo la morte del padre si ritroverà a fare i conti con il suo passato e con la paura di abbandonarsi alle emozioni. L'incontro con il vero amore permetterà al protagonista di elaborare la sua intera esistenza e di adeguarsi alla vita con più leggerezza e coraggio. Beginners, la recensione