HomeNewsIl Natale in sala: cosa dice il box office

Il Natale in sala: cosa dice il box office

-

Il Natale in sala è diventato negli anni un indicatore importante per le prestazioni dei film. Quest’anno i film presenti nel periodo di Natale sono tanti e coprono vari generi. Ciononostante, i risultati del box office italiano non sono stati eccezionali in termini di incasso generale. Alcuni film hanno ottenuto delle prestazioni positive, altri hanno continuato a tenere un ottimo rendimento. Ma ci sono anche titoli che stanno rendendo meno di quanto previsto.

Il giorno di Natale conferma in vetta Wonka con Timothee Chalamet. Al secondo posto si trova l’ultimo film di Ficarra e Picone, Santocielo. Chiude il podio Aquaman e il regno perduto. Al quarto e al quinto posto si trovano rispettivamente Wish e Ferrari. Continua la corsa di C’è ancora domani attualmente sesto. Chiudono la classifica: One Life, Adagio, Foglie al vento e Un colpo di Fortuna.

Il Natale in sala: controtendenza rispetto al 2023?

Gli incassi del Natale del 2023 sono stati inferiori rispetto a quelli dell’anno precedente. Anche se a spingere gli incassi del Natale ’22 aveva contribuito soprattutto un titolo: Avatar di James Cameron. Se il boxoffice di questo periodo non è stato troppo confortante, il dato va comunque messo in prospettiva. Va messo in prospettiva rispetto al fatto che lo sciopero negli Usa ha fatto slittare molte uscite. Quanto successo per esempio con Wonka, che sta comunque ottenendo buoni risultati.

Ma soprattutto va in prospettiva rispetto ad un anno con alcune performance veramente importanti. Si parla chiaramente di Barbie, Oppenheimer e C’è ancora domani. Soprattutto il film di Paola Cortellesi non ha ancora concluso il suo anno e potrebbe superare gli incassi di Barbie. Altri titoli italiani, invece, stanno soffrendo probabilmente la collocazione e la concorrenza. Per esempio, Santocielo, sta soffrendo probabilmente la contesa con altri film in grado di attirare le famiglie in sala. Difficile, infine, comprendere la collocazione natalizia di un film come Adagio. Il periodo di Natale non sembra essere quello più cospicuo per un film di quel genere, nonostante il cast.

ULTIMI ARTICOLI