HomeNewsChris Hemsworth: "le riprese di Furiosa sono state all'altezza di un film...

Chris Hemsworth: “le riprese di Furiosa sono state all’altezza di un film Marvel”

-

Dopo la standing ovation di 8 minuti all’anteprima a Cannes di Furiosa: A Mad Max Saga, Chris Hemsworth, protagonista insieme all’attrice Anya Taylor Joy (Emma, The Menu, Split, ecc.) del film del regista premio Oscar George Miller (Mad Max: Fury Road, Interceptor, Happy Feet,ecc.), ha parlato della produzione del film, pieno di acrobazie, paragonandolo alla produzione delle scene d’azione dei prodotti Marvel.

“È come vedere Kevin Feige lavorare per quei film, una conoscenza approfondita e l’importanza di ogni singolo dettaglio, sembra molto familiare”, dice l’attore australiano al suo debutto in Furiosa. “Non c’è nulla di accidentale sullo schermo, tutto ha uno scopo o necessita di uno scopo.”

Chris Hemsworth

“Entrare in un mondo che ha un franchise preesistente comporta la stessa quantità di eccitazione e paura”, afferma il Dio del tuono, Thor.

Questo è il primo vero ruolo da anti-eroe per Chris Hemsworth, definito da un giornalista, alla conferenza stampa di Cannes, “un incrocio tra Darth Vader e un Looney Toon”. Un paragone che ha fatto ridere Hemsworth.

Chris Hemsworth e il suo personaggio in Furiosa

Per quanto riguarda l’ispirazione di Hemsworth per il suo personaggio, si dice che sia “la sceneggiatura ricca e meravigliosa” che ha letto due anni prima delle riprese, ad ispirarlo.

“Volevo che ci fosse un po’ di umanità in lui, non volevo vederlo come il cattivo”, aggiunge, “È un sopravvissuto. Sta facendo del suo meglio per superare le prossime 24 ore come chiunque altro. È un prodotto di The Wasteland. Sta cercando di proteggere la sua tribù”, continua aggiungendo che la “sfarzosità” del personaggio è “un bel contrasto con l’immobilità di Furiosa”.

A quattro giorni dall’inizio di Cannes, Furiosa ha già battuto un record: ossia quello di aver avuto la standing ovation più lunga di Cannes di quest’anno fino ad oggi: otto minuti. Il film uscirà in tutti i cinema italiani il 23 maggio.

Laura Pavanello
Laura Pavanello
Con la fantasia si può fare il più spettacoloso viaggio che sia consentito ad un essere umano". E questo per me è il cinema, il mio oggetto di studi, la mia passione, ma soprattutto il luogo dove i sogni diventano realtà.

ULTIMI ARTICOLI