giovedì, 6 Maggio, 2021
HomeRecensioniPrecious la recensione del film in streaming su Amazon Prime Video

Precious la recensione del film in streaming su Amazon Prime Video

Precious la recensione del film diretto da Lee Daniels in streaming su Amazon Prime Video sulla vita di un’adolescente afroamericana con Mariah Carey e Lenny Kravitz

Precious, ovvero una storia di ordinaria violenza domestica, un film tremendo, durissimo, crudo e spietato che narra la vita di un’adolescente afroamericana obesa, racconta di incesto, di violenze ripetute, di degrado, ignoranza e orrore quotidiano.

Diretto da Lee Daniels regista e produttore afroamericano che precedentemente aveva realizzato “Shadowboxer” (2005) ,adattamento del romanzo della scrittrice e poetessa Sapphire, “Push” con: Gabourey Sibide, Mo’Nique, Mariah Carey, Paula Patton, Lenny Kravitz, Sherri Shepherd, Nealla Gordon, Stephanie Andujar.

La pellicola ha ottenuto diversi riconoscimenti, tra cui gli Oscar per la miglior attrice non protagonista (Mo’Nique), e per la miglior sceneggiatura non originale oltre alle candidature ai Golden Globe della protagonista Precious il cui ruolo è coperto dalla straordinaria Gabourey Sidibe.

Precious

Precious è un film attualissimo e potente

La storia si svolge ad Harlem dove la sedicenne Precious abita con la madre in un quartiere dimenticato da tutti. La ragazza soffre di obesità, è quasi analfabeta, oltre che mamma di una bambina down, nata dalla violenza sessuale che la giovane ha subito dal padre. La madre della ragazza, Mary, è una disoccupata che non perde occasione per umiliare la figlia.

Una mattina qualunque la scuola deciderà di espellere Precious dopo essere venuta a conoscenza della seconda gravidanza della ragazzina. Sarà la direttrice a consigliarle di iscriversi ad un programma speciale che aiuta ragazzi problematici a riscattare l’esistenza di Precious, che intraprenderà da quel momento un difficile cammino per ritrovare la fiducia in se stessa e cercare spunti positivi e momenti di speranza all’interno e fuori di sé.

Grazie a Blu Rain, la sua nuova insegnate, imparerà a leggere e scrivere e riuscirà a confessare all’assistente sociale Miss Weiss (interpretata da Mariah Carey), la terribile verità: i suoi figli sono entrambi il risultato degli abusi sessuali del padre.

Un messaggio universale di riscatto e solidarietà

Dopo il secondo parto, la ragazza tornando a casa dall’ospedale, subirà l’ennesima aggressione da parte della madre: questa volta però Precious non accetterà più passivamente le violenze fisiche e psicologiche, lascerà definitivamente l’appartamento della madre rifugiandosi momentaneamente in quello della sua insegnante Miss Rain.

Le sue sofferenze però sembrano non avere fine e un giorno, dopo la morte del padre a causa dall’AIDS, Precious scoprirà di essere anche sieropositiva.

Precious

La conoscenza è la chiave per sopravvivere

Tristissimo, angosciante e realistico, ci parla degli ultimi fra gli ultimi, della fatica di sopravvivere in un mondo di soprusi; della volontà di salvarsi e di quella cosa bellissima che si chiama solidarietà.

Nonostante le premesse è una storia di speranza dove si intravede una luce, seppur flebile, in fondo al tunnel. Una luce che è fatta di conoscenza, cultura, amicizia e amore.

Vincente la decisione di scegliere, tra gli altri attori poco conosciuti o agli esordi ( è il caso della protagonista Gabourey Sidibe divenuta famosa per caso dopo aver risposto ad un annuncio in cui cercavano una giovane afroamericana di taglia oversize per questo fortunatissimo film), e attrice qualche anno dopo l’uscita di Precious, nella fortunata serie televisiva americana: American Horror Story, oltre a due rockstar del calibro di Mariah Carey (struccata e ben calata nella parte),e Lenny Kravitz nei panni dell’infermiere.

PANORAMICA RECENSIONE

regia
soggetto e sceneggiatura
interpretazioni
emozioni

SINOSSI

Precious racconta la drammatica vita di un'adolescente afroamericana semi analfabeta, violentata dal padre e maltrattata dalla madre e del suo difficile ma possibile riscatto
Stefania Raccosta
Ho lavorato anche in teatro per diverso tempo. Le mie passioni sono il cinema in tutte le sue sfumature, la fotografia, i libri e i viaggi. Nel tempo libero a volte dipingo perchè ho sempre amato l'arte in tutte le sue forme.

RIMANI CONNESSO

35,282FansLike
15,400FollowersFollow
2,296FollowersFollow

ULTIMI ARTICOLI