HomeNewsJacob Elordi in un nuovo progetto affianco a Richard Gere

Jacob Elordi in un nuovo progetto affianco a Richard Gere

-

L’attore australiano Jacob Elordi è al momento sulla bocca di tutti. La sua interpretazione nel nuovo film Priscilla di Sofia Coppola sta facendo parlare numerosi fan, a seguito anche della sua presenza al festival di Venezia, dove ha presentato il film in concorso.

Elordi diviene famoso per essere nel cast della trilogia The Kissing Booth, un dramma sentimentale diviso in tre capitoli e destinato a un pubblico adolescente. Fu un grande successo targato Netflix, piattaforma dove è uscito tra il 2018 e il 2021.

Successivamente prende parte anche alla serie televisiva Euphoria, apparendo in 15 episodi, e che vede come protagonista Zendaya, la quale si aggiudica il Golden Globe alla migliore attrice. Serie di altrettanto successo che rilancia la figura e l’immagine di Zendaya, agli occhi del pubblico internazionale, dopo un passato sui programmi di Disney Channel.

Jacob Elordi

Adesso sembrerebbe in corso un nuovissimo progetto che lo vede recitare affianco a Richard Gere, storico attore hollywoodiano, apparso in diversi cult cinematografici. La prima volta che i due nomi recitano in un film assieme, che prende il titolo di “Oh, Canada“. A prendere in mano le redini della pellicola è Paul Schrader, celebre sceneggiatore e regista statunitense, che dirigerà il volto dell’attuale industria americana, Jacob Elordi.

Il regista, famoso per aver diretto American Gigolò e aver scritto Taxi Driver, torna dietro la macchina da presa, in un periodo abbastanza prolifico, per la sua mente creativa. Il lavoro che lo attende e di cui sappiamo ancora poco, è un adattamento del romanzo Foregone dello scrittore Russell Banks.

Jacob Elordi

Trama di Oh Canada

Il film, che deve entrare in fase di produzione, prende spunto dal romanzo e racconta la storia di un documentarista, in procinto di morire di Cancro in Canada, dopo essere fuggito lì, per evitare di essere arruolato nella guerra del Vietnam. Sul punto di morte decide di girare un’ultima intervista, filmato da un suo ex studente.

Una collaborazione del tutto particolare ma che colpisce per la velocità con cui l’attore australiano sta scalando le vette del sistema hollywoodiano, andando a interpretare ruoli anche più seri e drammatici, rispetto a quelli con cui ha iniziato e grazie ai quali ha ottenuto la fiducia di un pubblico prettamente giovanile.

Giovanni Veverga
Giovanni Veverga
Amo gli autori che vogliono e sanno come raccontare una storia in grado di affascinare lo spettatore.

ULTIMI ARTICOLI