martedì, 19 Ottobre, 2021

Il silenzio degli innocenti, 10 curiosità sul film

Diretto e interpretato con lucida intelligenza, Il silenzio degli innocenti di Jonathan Demme è un thriller claustrofobico che curiosamente ha fatto di uno psichiatra pazzo e cannibale un personaggio amato in tutto il mondo.

Interpretato da Anthony Hopkins come Hannibal Lecter e da Jodie Foster come Clarice Starling, è uno dei film più terrificanti mai realizzati. E non lo fa attraverso il sangue e scene cruente. Bensì, attraverso un’atmosfera e un silenzio lunatici costruendo la tensione ad un livello quasi intollerabile.

Il silenzio degli innocenti curiosità film

Le 10 curiosità su Il silenzio degli innocenti

1. Anthony Hopkins non è stata la prima scelta. Il ruolo di Hannibal Lecter ne Il silenzio degli innocenti era inizialmente destinato a Sean Connery. Ma dopo aver letto la sceneggiatura l’ha definita “rivoltante” ed ha rifiutato.

2. Jodie Foster ha combattuto per il ruolo dell’agente dell’FBI Clarice Starling. Il regista Jonathan Demme voleva Michelle Pfeiffer, ma come molti attori era “preoccupata per l’oscurità del pezzo”. A Demme non piaceva l’accento di Boston della Foster, ma dopo aver visto la sua determinazione ha cambiato idea.

3. Durante il film Hannibal raramente sbatte le palpebre. Questa è stata una curiosa e deliberata scelta dell’attore Anthony Hopkins che è stato ispirato dai coccodrilli e dalle tarantole durante la sua preparazione al ruolo.

4. Una caratteristica comune delle vittime del serial killer Buffalo Bill è che erano tutte in sovrappeso. Per prepararsi al ruolo di vittima, Brooke Smith ha preso ben 11 chili.

5. La famigerata danza, in cui Buffalo Bill balla nudo davanti allo specchio con il pene infilato tra le gambe non era nella sceneggiatura. Ted Levine, l’attore che ha interpretato Buffalo Bill, ha ideato la scena con il regista Jonathan Demme. Ma per trovare il coraggio di girarla, Ted Levine ha bevuto un paio di shot di tequila.

Il silenzio degli innocenti curiosità film

6. In una scena, quando gli ufficiali allontanano Clarice da Hannibal a Memphis, c’è un uomo barbuto sullo sfondo in giacca e cravatta. Si tratta del regista George Romero, famoso soprattutto per i suoi classici film di zombi come La notte dei morti viventi (1968).

7. L’immagine della locandina del film è ispirata a In Voluptas Mors, una curiosa foto di Salvador Dalì in posa accanto a un teschio composto da sette donne nude.

8. La durata del film è di due ore e 18 minuti. Nella sua interpretazione di Hannibal Lecter, Anthony Hopkins appare sullo schermo per poco più di 16 minuti. Una testimonianza di quanto sia stato magnetico e memorabile nel suo ruolo.

9. Il silenzio degli innocenti è il terzo film della storia ad aver vinto tutti e cinque i principali Academy Awards: miglior film, miglior regista, miglior sceneggiature, miglior attore e migliore attrice.

10. Il film è basato sull’omonimo libro di Thomas Harris. È il secondo di quattro libri con Hannibal Lecter come personaggio principale. Il primo è Red Dragon, che accoppia Hannibal con William Graham, l’ uomo che lo ha catturato. Il terzo è Hannibal che segue Clarice e Hannibal sette anni dopo gli eventi de Il silenzio degli innocenti. E il quarto è Hannibal Rising che segue l’infanzia di Hannibal. Da allora tutti e quattro i libri sono stati adattati al cinema, tre dei quali hanno come protagonista Anthony Hopkins.

Maria Rosaria Flotta
Laureata in Scienze della Comunicazione con una tesi sul cinema d'animazione. Curiosa, attenta e creativa. Appassionata di cinema, arte e scrittura.

ARTICOLI RELATIVI

RIMANI CONNESSO

35,124FansLike
15,300FollowersFollow
2,246FollowersFollow

ULTIMI ARTICOLI