HomeNewsTouché, la nuova commedia drammatica con Matthew Lewis

Touché, la nuova commedia drammatica con Matthew Lewis

-

Matthew Lewis, star di Harry Potter, sarà nel cast nella nuova commedia drammatica a tema scherma Touché. Le riprese inizieranno quest’estate a Londra come coproduzione tra la Pinder Productions di Shergill e la Raspberry Films di Rees. Il film tratterà i temi della diversità nella scherma e dell’emancipazione femminile. La trama segue il personaggio di Deep (Parvinder Shergill), una donna britannica dell’Asia meridionale in difficoltà. La ragazza decide di dare una svolta alla sua vita imparando a tirare di scherma. Kayleigh-Paige Rees, invece, interpreta Kate, una campionessa di scherma del club incapace di accettare il nuovo arrivato, e Lewis è Tom, che stringe un’amicizia inaspettata con Deep e nasconde un segreto di famiglia. La produzione è supportata da Julianna Revesz del Knightsbridge Fencing Club, che è la consulente di scherma.

Touché

Matthew Lewis è uno schermidore in Touché

Matthew Lewis prenderà parte alla nuova commedia drammatica Touché, nel ruolo di uno schermidore. Lewis è meglio conosciuto per il ruolo di Neville Paciock nella fortunata saga di Harry Potter. Più recentemente è stato scelto per la commedia della BBC di Romesh Ranganathan, al fianco di Aisling Bea. Ha anche avuto ruoli nei drammi britannici Happy Valley e All Creatures Great and Small e ha recitato nella commedia con Rose Matafeo Baby Done. In questo nuovo film a tema scherma, reciterà al fianco di Parvinder Shergill, nel ruolo di schermidore nuovo arrivato al club.

Shergill ha scritto, prodotto e interpretato il cortometraggio di ITVX Kaur ed è apparso in Coronation Street, mentre Kayleigh-Paige Rees ha lavorato alla produzione di un documentario sulla guerra tra Russia e Ucraina intitolato We Are Home, con Stephen Fry come narratore. Rees ha preso parte a Sanditon, film drammatico della ITV e della PBS, e ha anche prodotto e interpretato la serie comica indipendente britannica Keep Calm & Carry On.

Laura Maddalozzo
Laura Maddalozzo
Datemi uno schermo e dei popcorn e sono la persona più felice del mondo. Il mio habitat cinematografico? Un’apocalisse zombie o ovunque ci sia un’atmosfera horror

ULTIMI ARTICOLI