HomeNewsPercy Jackson: spiegato il cambiamento della storyline di Medusa

Percy Jackson: spiegato il cambiamento della storyline di Medusa

-

Percy Jackson è stata, insieme a The Last of Us, la serie più attesa del 2023. I fan più appassionati della saga di Rick Riordan erano in trepidazione dopo le deludenti trasposizioni cinematografiche del 2010 (Percy Jackson e il ladro di fulmini) e del 2013 (Percy Jackson e il mare dei mostri). Per ora la critica sembra promuovere la serie firmata Disney+ a pieni voti.

Una nuova storia per Medusa

Ieri sulla piattaforma Disney+ è stato rilasciato il terzo episodio. Percy, Annabeth e Grover partono per la loro impresa, il loro compito è recuperare la folgore di Zeus, misteriosamente rubata. Il trio ha avuto modo di ristorarsi dalla zia Em, la proprietaria di un negozio di antiquariato che si rivelerà essere le terribile gorgone Medusa. I fan del libro hanno avuto modo di notare che la storyline del mostro è stata cambiata rispetto a quella narrata nella versione cartacea.

Percy Jackson

Rick Riordan ha sentito bisogno di aggiornare la storia

Rick Riordan questa volta si occupa del progetto in vista di sceneggiatore, dunque non è più possibile lamentarsi delle numerose differenze dai libri. Tuttavia,  il produttore Jonathan Steinberg ci tiene a spiegare il motivo per cui hanno voluto modificare la storia di Medusa, facendola diventare più attuale: “Ci siamo resi conto durante le nostre conversazioni di quanto la sua storia riflettesse quella di Sally, di una donna innamorata di un dio che però non ha avuto una bella esperienza come quella di Sally. Serviva per per sentirsi vicini a Medusa e a empatizzare con lei, per mostrarla come personaggio più che come mostro“. Dunque, in questa nuova versione, Medusa ci viene mostrata attraverso una luce più umana che porta a lo spettatore ad avere pietà per lei.

Ricordiamo che gli episodi di Percy Jackson saranno disponibili su Disney+ ogni mercoledì.

Arianna Dell'Orso
Arianna Dell'Orso
Vivo sul mondo reale unicamente con il corpo, ma la mia mente viaggia a Westeros, nella Londra dei Peaky Blinders e fa affari loschi con Walter White. Il cinema di Hitchcock è il mio spirito guida

ULTIMI ARTICOLI