HomeNewsLet it be: la versione restaurata su Disney Plus

Let it be: la versione restaurata su Disney Plus

-

Periodo di grandi annunci e nuovi trailer sia per Disney che per la sua piattaforma streaming Disney Plus. Se ieri è arrivato il trailer del nuovo live-action Mufasa: Il Re Leone, oggi Disney Plus annuncia l’uscita della versione restaurata di Let it be. Si tratta del famoso film documentario sull’ultimo concerto dei Beatles, tenutosi il 30 gennaio del 1969 sul tetto della Apple Records. Il concerto attirò in poco tempo decine di persone, semplici passanti o in pausa pranzo, che sentirono la musica proveniente dal tetto dello stabile. Tutte le fasi del concerto furono filmate, dalla prova degli strumenti all’interruzione dell’esibizione a seguito dell’intervento della polizia. L’album derivante dall’esibizione, Let it be, fu messo in vendita nel 1970, quando la band si era di fatto già sciolta.

Il ritorno di Let it be è previsto su Disney Plus per l’8 maggio. Si tratta di un evento di grande importanza perché del film esistevano due edizioni ufficiali: una in VHS del 1981 e un’altra del 1982 in un formato Videodisco di poco successo. Tutte e due le versioni vennero ritirate poco dopo e da allora non c’è (o meglio non c’era) nessuna versione ufficiale del film.

Let it be, Peter Jackson, il successo dei Beatles che non si ferma

Let it be sembra arrivare a coronamento di un periodo di grande interesse per i Beatles a livello cinematografico. È di appena tre anni fa la miniserie realizzata da Peter Jackson, Get Back che racconta un periodo contiguo a quello dell’esibizione sul tetto. La miniserie contiene anche alcuni elementi rilevanti come il provvisorio abbandono di George Harrison. Ma non è l’unico prodotto recente attorno alla band. Alla band di è dedicato e ispirato il film Yesterday per citare uno degli ultimi. Recentemente Sam Mendes aveva parlato del suo progetto di una quadrilogia sulla band (qui per maggiori informazioni). Insomma, i Beatles continuano ad attirare l’attenzione del mondo del cinema, anche a più di mezzo secolo dal loro scioglimento.