lunedì, 20 Settembre, 2021

Il miglio verde, tutte le curiosità sul film

Tratto dall’omonimo romanzo di Stephen King del 1996, Il miglio verde è un classico intramontabile. Diretto da Frank Darabont, il film racconta la storia dell’afroamericano John Coffey, interpretato da Michael Clarke Duncan, che viene ingiustamente condannato a morte per l’omicidio e lo strupro di due bambine. All’interno del carcere lavora come guardia penitenziaria Paul Edgecombe (Tom Hanks) che racconta la storia anni dopo da un letto di una casa di riposo.

Il miglio verde curiosità film
  • Il regista inizialmente non aveva considerato Tom Hanks per interpretare il ruolo di Paul Edgecomb. Aveva offerto il ruolo a John Travolta, ma lui l’ha rifiutato.
  • Doug Hutchison, che interpreta Percy Wetmore ne Il miglio verde nel romanzo ha una ventina di anni. Per ottenere la parte, l’attore ha mentito al regista riguardo la sua età, dichiarando di avere 30 anni. Hutchison in realtà ne aveva 39.
  • Un totale di 15-30 topi appositamente addestrati sono stati utilizzati per interpretare il ruolo dell’unico topo nel film, Mr. Jingles. Per fare in modo che il topo andasse in una certa direzione venne posizionata una ciotola rossa di cibo in modo che il topo la seguisse. Tuttavia, per alcune scene più complicate, vennero usate altre tecniche, anche con l’ausilio del computer.
Il miglio verde curiosità film
  • Il personaggio di Joh Coffey doveva essere alto due metri. Michael Clarke Duncan, anche se di suo vantava un’altezza di tutto rispetto, non li raggiungeva. Per farlo sembrare ancora più gigantesco sono stati sfruttati particolari tipi di inquadratura e altri accorgimenti. Ad esempio, alcuni oggetti di scena, come il letto della sua cella, sono stati realizzati in scala inferiore per far sembrare Duncan ancora più gigantesco.
  • Il miglio verde è stato girato in un carcere vero. Le scene interne ed esterne sono state girate presso il Tennessee State Prison, un ex penitenziario che un tempo ospitava anche il braccio della morte.
  • L’attore Tom Hank savrebbe dovuto interpretare anche il ruolo di Paul a 108 anni, ma dopo diverse prove, il make-up messo in atto per renderlo più anziano non era risultato abbastanza convincente, il regista quindi ha scelto l’attore Dabbs Greer per il ruolo.
Maria Rosaria Flotta
Laureata in Scienze della Comunicazione con una tesi sul cinema d'animazione. Curiosa, attenta e creativa. Appassionata di cinema, arte e scrittura.

ARTICOLI RELATIVI

RIMANI CONNESSO

35,217FansLike
15,300FollowersFollow
2,261FollowersFollow

ULTIMI ARTICOLI