HomeNewsBiopic: in arrivo un film sulla gioventù di Stalin

Biopic: in arrivo un film sulla gioventù di Stalin

Il sito della popolare rivista settimanale Variety riporta importanti aggiornamenti sul biopic riguardante la gioventù di Joseph Stalin. Il film dovrebbe intitolarsi Revolution according to Kamo e raccontare gli anni giovanili del leader sovietico e la sua adesione alla Rivoluzione. Il regista del biopic sarà Kornel Mundruczo regista dell’apprezzato Pieces of a Woman. A occuparsi della sceneggiatura oltre alla collaboratrice storica del regista Kata Weber, ci sono Ben Hopkins e Pawel Pawlikowski (regista di Cold War). Il nucleo centrale della storia sarà quindi l’amicizia tra Stalin e il suo storico compagno Simon Petrosyan, noto appunto come Kamo. Mundruczo ha parlato di un film sui meccanismi del potere e l’ascesa al comando di un solo uomo. Ad affascinare il regista è stata però la possibilità di raccontare. “l’amicizia appassionata tra due uomini cresciuti assieme”.

Biopic

Biopic: un genere intramontabile

Il biopic è un tipo di film che attrae spesso registi e sceneggiatori. La possibilità di raccontare storie vere, di personaggi reali appassiona gli autori. Ci sono figure che nel corso della loro carriera si sono contraddistinte all’interno di quello che sembra un genere declinabile in molte forme. Hopkins e Pawliowski sono reduci dalle fatiche di Limonov: The Ballad of Eddie. Un altro biopic, tratto dal famoso romanzo di Carrère sul poeta e criminale russo. L’arrivo del film è previsto, comunque, non prima del 2025.

Mundruczo è un regista molto apprezzato dalla critica e spesso presente nei grandi festival internazionali. Sicuramente il suo successo più popolare è, finora, Pieces of a Woman. Il film è valso alla protagonista Vanessa Kirby la nomination come miglior attrice protagonista, tra i produttori esecutivi del film figurava anche Martin Scorsese. Mundruczo è nato in Ungheria nel 1975, in un paese che era quindi parte del regime sovietico. Si tratta di un ulteriore elemento che aggiunge profondità a una storia che il regista tiene molto a raccontare.

ULTIMI ARTICOLI