HomeNewsPedro Almodóvar a Cannes: le anticipazioni sul prossimo film

Pedro Almodóvar a Cannes: le anticipazioni sul prossimo film

-

Pedro Almodóvar, regista di Parla con lei e Dolor y gloria, ha presentato al Festival di Cannes il suo ultimo lavoro: il corto western Strange way of life. Il regista spagnolo è stato accolto da vera star, e per accontentare tutti quelli che non sono riusciti ad assistere alla proiezione del corto, ha chiesto e ottenuto da Thierry Frémaux delle proiezioni aggiuntive di Strange way of life. Dopo gli impegni legati al più celebre festival di cinema francese, Almodóvar  è stato intervistato da Vulture. Nella conversazione, tra un appunto ai francesi per la presunta maleducazione e un commento relativo all’accoglienza al suo ultimo film, Pedro Almodóvar ha fornito anche delle preziose informazioni sul suo prossimo lungometraggio.

pedro almodòvar
Con il cast di “Strange way of life”

Queste le parole di Pedro Almodóvar per spiegare la motivazione delle proiezioni aggiuntive di Strange way of life, che comprendono una frecciata ai francesi per il loro carattere:

“Mi dispiaceva tantissimo per la gente che aspettava fuori e per i giornalisti. Perché pioveva e il carattere dei francesi è molto sgarbato. Trattano me con estrema cortesia, ma vedo come trattano gli altri. E sono molto maleducati! Ora, in genere, in Francia, sono molto arrabbiati. Protestano e hanno il diritto di farlo, hanno un sacco di problemi. Ma il carattere dei francesi è molto arrabbiato. Ho studiato francese da bambino ma non mi azzardo a parlare in francese qua. Neanche una parola. Perché ti guardano così (facendo una smorfia decisamente stizzita).”

Questa invece la risposta alla domanda sul prossimo lavoro:

“Mio fratello (Agustìn Almodóvar, produttore insieme a Pedro di El Deseo), che è da qualche parte qua vicino, mi ha proibito di parlarne (ridendo). Ma sarà sicuramente un film in inglese, incentrato su due donne in una situazione molto intima. Molto profonda, intensa e pericolosa. E’ una storia in incubazione a New York, con queste due donne e un uomo. Volevo girarlo a Ottobre, ma a novembre scorso eravamo a New York e la luce autunnale a New York dura al massimo cinque ore al giorno. Troppo poco per girare. E le due protagoniste sono occupate fino ad agosto. Così stiamo cercando le location adesso e credo che dovrò aspettare fino a marzo per farlo.

Parla di qualcosa di molto importante: la morte. E l’amicizia, un profondo sentimento di amicizia. La morte è uno dei protagonisti del film. La vita e la morte sono un tema da sempre ricorrente in molti film, ma per me è la prima volta che lo affronto in questo modo.“

pedro almodòvar
Sul set di “Parla con lei”

Strange way of life arriverà nelle sale spagnole il 26 maggio, non si conosce invece la data di distribuzione- ad opera di MUBI- italiana. Non resta che attendere per vedere le nuove interessanti opere di un regista che non smette mai di sorprendere.

ULTIMI ARTICOLI