lunedì, 19 Aprile, 2021
HomeBiograficoVice – L’uomo nell'ombra

Vice – L’uomo nell’ombra

C’aveva pensato già  Micheal Moore nel 2004 con Farenheit 9/11 a farci intendere una certa inettitudine di George W Bush. L’allora Presidente degli Stati Uniti, durante l’attacco alle Torri Gemelle, visitava una scuola elementare della Florida. Pensò bene di continuare a leggere l’ormai celebre favola della capretta mentre il mondo assisteva attonito al terribile evento. Subito dopo rimase in volo, al sicuro, sul suo Air Force One nell’attesa che le acque si calmassero. Chi si occupò di gestire la crisi in atto? L’astuto Dick Cheney, il vicepresidente più impopolare eppure più influente della storia americana. Convinse Bush a dichiarare guerra ai talebani e all’Iraq di Saddam Hussein. Permise l’uccisione di civili e la tortura di prigionieri col pretesto di scovare armi di distruzione di massa mai rinvenute. Dick Cheney scaltro e freddo calcolatore ha scritto una delle pagine più nere della politica estera statunitense.

Vice
Christian Bale è Dick Cheney

Vice – L’uomo nell’ombra (mai titolo fu più adatto) è il biopic sull’ex vicepresidente americano. Il film racconta l’ascesa politica di Dick Cheney, uomo qualunque del Wyoming che malgrado una discutibile carriera universitaria e qualche problema con l’alcool, giunse fino a Washington e s’insediò alla Casa Bianca. E’ Christian Bale a vestire i suoi panni.  L’attore più camaleontico di Hollywood per interpretare il ruolo del politico repubblicano è ingrassato 20 chili ed è quasi irriconoscibile dietro i quintali di trucco. Per la sua magnifica interpretazione si è aggiudicato nel 2018 il Golden Globe come miglior attore protagonista in una commedia. Amy Adams interpreta il ruolo della devota consorte Lynne. Al suo fianco dai tempi dell’Università,  l’ambiziosa donna tirò Cheney più volte fuori dai guai. Arrivista e con la smania di potere stette al suo fianco durante la scalata politica e fu l’artefice del suo successo.

Vice

Alla regia di Vice – L’uomo nell’ombra c’è Adam McCay. Apprezzato da critica e pubblico per l’adrenalinico La grande scommessa,  (The big short, 2015), il regista americano si è formato come attore e autore di sketch al Saturday Night Live, il programma televisivo più anarchico e politicamente scorretto della televisione Usa.  E’ quest’esperienza che rende Vice – L’uomo nell’ombra unico nel suo genere. Il film è innanzitutto una dissacratoria pellicola d’inchiesta attraverso la quale McCay, con fare caustico (simile a quello di Micheal Moore), svela le magagne dell’uomo politico più controverso della storia americana. Al tempo stesso Vice è una commedia dai toni grotteschi. Cheney così inespressivo e taciturno, così mediocre eppure astuto, pare uno di quegli antieroi subdoli e melliflui delle opere shakespeariane. Abile adulatore dei potenti, Cheney non si faceva notare ma agiva  sommessamente, “nell’ombra” come il titolo lascia ben intendere.  Sua moglie Lynne, mefistofelica consigliera ha le sembianze invece di una moderna Lady Macbeth.

Amy Adams è Lynne Cheney

Se  il racconto, per via dei personaggi, ricorda per certi versi un’opera teatrale classica, McCay per “scrivere” il film si affida ad un linguaggio cinematografico estremamente moderno. Ci sono camera look e titoli di coda nel bel mezzo del film.  Ed è attraverso vorticosi andirivieni temporali che il regista narra cinquant’anni di storia americana attraverso la scalata politica di Cheney: prima ragazzo turbolento, poi stagista del repubblicano Rumsfeld, in seguito capo dello staff della casa Bianca con Ford, Segretario alla Difesa durante il mandato di Bush Senior e infine vice di George Bush figlio.

Vice
Sam Rockwell è George Bush

Ad interpretare le altre cariche politiche di spicco ci sono Steve Carell (che aveva conosciuto  McCay ai tempi del Saturday Night Live)  nel ruolo del segretario della Difesa Donald Rumsfeld, non meno ambiguo dello sfuggente Cheney e Sam Rockwell, stralunato, goffo ed inetto George Bush alla mercè di un branco di squali.  Tra tutti Dick Cheney fu il più pericoloso sembra dirci McCay. Un vero e proprio genio del male.

PANORAMICA RECENSIONE

regia
soggetto e sceneggiatura
interpretazioni
emozioni

SINOSSI

Vice - L'uomo nell'ombra è il biopic ironico e dissacratorio sull'ex vicepresidente americano Dick Cheney dalla gioventù fino all'arrivo alla Casa Bianca. Magistrale l'interpretazione di Christian Bale.
Mariana De Angelis
Laureata in storia e critica del cinema con una tesi sul cinema classico hollywoodiano. Amante del cinema di genere con un'insana passione per l'horror, soprattutto quello americano di serie b.
Articolo precedenteLa Città incantata
Prossimo ArticoloQuando volano le cicogne

Invia una replica

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui

RIMANI CONNESSO

35,344FansLike
15,400FollowersFollow
2,282FollowersFollow

ULTIMI ARTICOLI