HomeNewsLocarno 77 si svela

Locarno 77 si svela

Dalla Svizzera arriva oggi il programma ufficiale del celebre e prestigioso Festival di Locarno. La kermesse prenderà vita dal 7 al 17 agosto e si pone idealmente a metà strada tra Venezia e Cannes. Come sempre qui si privilegiano autori alla loro prima opera e autori meno conosciuti di quelli che si incontrano solitamente nei festival. Tra le 11 sezioni che lo compongono, sono tre ad avere carattere competitivo. A rappresentare l’Italia ci saranno i film Luce di Silvia Luzi e Luca Bellino e Sulla terra leggeri di Sara Fgaier.

Nella sezione Piazza Grande sarà presente, invece, Le Deluge di Gianluca Jodice noto al pubblico per Il Cattivo poeta. Nel film di Jodice compare Guilluame Canet che Locarno omaggerà con il premio Davide Campari assieme a Mélanie Laurent. Prevista anche la presentazione della versione restaurata di Une femme est une femme di Godard.

Locarno: patria del cinema d’autore

Sicuramente il Festival di Locarno ha una riconoscibilità differente da quella di altre illustri kermesse. Lo sguardo dell’evento svizzero si volge verso un cinema con un tocco più marcatamente autoriale, come testimoniano i film premiati col Pardo d’oro negli anni. A potersi fregiare del prestigioso riconoscimento ci sono negli ultimi anni registi come Pedro Costa e Wang Bing. L’ultima vittoria italiana risale al 2004, con la vittoria di Private di Saverio Costanzo al suo primo lungometraggio.

Tra i riconoscimenti più importanti del Festival di Locarno va sottolineato il Premio del Pubblico, rivolto ai film presentati nella sezione Piazza Grande. Si tratta in questo caso di film non inediti, spesso passati dall’edizione di quell’anno del Festival di Cannes. L’unico regista a poter vantare due successi nella categoria è Ken Loach, con I, Daniel Blake e The Old Oak. La prima edizione di questo particolare premio si è tenuta nel 1994, con la vittoria italiana di Alessandro D’Alatri con il suo Senza Pelle.

ULTIMI ARTICOLI