HomeNewsHouse of the Dragon: lo showrunner parla di due personaggi

House of the Dragon: lo showrunner parla di due personaggi

House of the Dragon, lo spinoff/prequel di Games of Thrones scritto da George Martin, è tornato la scorsa domenica. In Italia le puntate sono disponibili su NOW TV e su Sky.

Dove eravamo rimasti?

Dopo la morte di re Viserys (Paddy Considine), la famiglia della seconda regina, Alicent Hightower (Oliva Cooke), organizza un colpo di stato che tradisce le ultime volontà del defunto re. Non sarà la principessa Rhaenyra (Emma D’Arcy) a salire al trono, ma il suo fratellastro Aegon (Tom Glynn-Carney), in quanto maschio. Viene meno l’ultima volontà del sovrano, la primogenita come erede, e l’ultima puntata della prima stagione si conclude con l’inizio della danza dei draghi, ovvero dello scontro tra neri (sostenitori di Rhaenyra) e verdi (Aegon).

House of the Dragon

Nella prima puntata della seconda stagione abbiamo assistito a un colpo di scena inaspettato, assente nella versione cartacea: vediamo Alicent avere dei rapporti sessuali con sir Criston Cole (Fabien Frankel).

Lo showrunner Ryan Condal spiega il motivo di questa scelta: “Sono a proprio agio uno con l’altro? Sembra ci sia un po’ di imbarazzo. Stanno letteralmente parlando del meteo. Quella è la questione, si tratta di una nuova relazione. Non ci siamo addentrati, volutamente, su quando e dove è iniziata. Parte di quell’elemento narrativo è il divertimento di lasciare all’interpretazione degli spettatori. Ma è sicuramente una nuova cosa, una nuova storia romantica. E l’idea è che questi due personaggi hanno questo sviluppo emotivo stentato, in particolare nel mondo dell’intimità con un partner. Cole è stato un uomo misurato per tutta la sua vita tra le guardie del re e fa i conti con i suoi peccati del passato con Rhaenyra e li indossa come una pietra intorno al suo collo […] Questi sono due esseri umani che si stanno divertendo“.

Per avere ulteriori informazioni riguardanti la seconda stagione di House of the Dragon rimanete sintonizzati con noi.

Arianna Dell'Orso
Arianna Dell'Orso
Vivo sul mondo reale unicamente con il corpo, ma la mia mente viaggia a Westeros, nella Londra dei Peaky Blinders e fa affari loschi con Walter White. Il cinema di Hitchcock è il mio spirito guida

ULTIMI ARTICOLI