HomeRecensioni FilmIl mio grosso grasso matrimonio greco 3 - Cara Toula, ci hai...

Il mio grosso grasso matrimonio greco 3 – Cara Toula, ci hai un po’ stancato

-

La famiglia Portokalos torna con una terza avventura, ma questa volta conquistano la Grecia! Il mio grosso grasso matrimonio 3 è un film del 2023, terza pellicola scritta da Nia Vardalos.

Il mio grosso grasso matrimonio greco 3 – Trama e cast

Dopo la morte del patriarca Gus, la famiglia Portokalos decide di omaggiarlo organizzando una vacanza in Grecia per ritrovare le proprie origini. Gus ha lasciato un diario per i suoi tre amici d’infanzia, che vivono in una piccola città che sta lentamente morendo. Tuttavia, non tutti sono felici di vedere la famiglia Portokalos, soprattutto l’esuberante Alexandra, che ha un grande segreto che potrebbe cambiare tutto.

Riuscirà la famiglia Portokalos a trovare la sua strada in Grecia, o finirà in guai più grossi di quanto si aspettassero?

Nia Vardalos torna nei panni della pasticciona Toula e con lei c’è il compagno d’avventure, John Corbett (Ian Miller). Elena Kampouris, che aveva fatto il suo ingresso nella seconda pellicola, è riconfermata nel cast come Paris, la figlia di Ian e Toula. Lainie Kazan e Andrea Martin sono le sorelle Maria e Voula.

Un film dal cuore leggero, ma che non funziona

Una ventina di anni fa, Nia Vardalos conquistava Hollywood. Infatti, il film Il mio grosso grasso matrimonio greco fu candidato come miglior sceneggiatura agli Oscar. Si trattava di una fresca ed esuberante commedia che è riuscita a conquistare i cuori della maggior parte delle persone.

Oggi siamo abituati ai numerosi remake, reboot e sequel cinematografici; Il mio grosso grasso matrimonio greco si piega a questa tendenza commerciale, ma non riesce a restituire le emozioni che suscitava la prima pellicola. Già il sequel del 2016 fu deludente e di sicuro non avevamo bisogno di un altro film.

La famiglia è, ancora una volta, il tema principale. Qual è la famiglia che più conta? Quella di sangue o quella che si è creata? Sono questioni molto importanti, così come la questione dei migranti in Grecia che trova spazio nella narrazione ma per il resto è tutto un enorme punto interrogativo.

Le varie gag divertenti servono solo per aumentare il minutaggio e il problema principale è che è come se il film non avesse un filo conduttore. Non c’è continuità, le singole scene sono completamente scollegate l’una dall’altra.

Nia Vardalos non riesce a lasciare andare i suoi personaggi

Una delle problematiche che emerge in Il mio grosso grasso matrimonio greco 3 è che Nia Vardalos non riesce a lasciare andare i suoi personaggi. Era già visibile nel sequel del 2016, ma ora appare molto più evidente.

L’attrice di origine greca sembra essere rimasta intrappolata in quel mondo da lei creato e non riesce a capire che ormai è arrivato il momento di lasciarlo andare. La sua è sicuramente un’operazione nostalgica, ma non funziona.

Si può perdonare il secondo sequel perché, forse, tutti sentivamo la mancanza della famiglia Portokalos, ma ora non abbiamo più bisogno di loro. I personaggi non hanno più nulla da dire e anche le interpretazioni attoriali risentono di questa problematica.

Stilisticamente non è cresciuta, le sceneggiature di questa saga sono identiche, non introducono nulla di nuovo.

Il mio grosso grasso matrimonio greco 3

In conclusione

Dunque, si tratta dell’ennesimo sequel di cui non avevamo il bisogno. Non si ha nulla di nuovo, è tutto visto e rivisto. L’unica novità è la Vardalos prova a uscire dalla sua confort zone, ovvero l’America, per recarsi in Grecia. Offre una nuova scenografia che risolleva -leggermente – le sorti del film grazie alla presenza di panorami mozzafiato.

Il mio grosso grasso matrimonio greco 3 – Trailer

PANORAMICA

Regia
Soggetto e sceneggiatura
Interpretazioni
Emozioni

SOMMARIO

Il mio grosso grasso matrimonio greco 3 è il terzo film firmato da Nia Vardalos. Tuttavia, la pellicola non riesce a convincere e non è in grado di restituire tutta la magia che ci aveva trasmesso il primo film nel 2003.
Arianna Dell'Orso
Arianna Dell'Orso
Vivo sul mondo reale unicamente con il corpo, ma la mia mente viaggia a Westeros, nella Londra dei Peaky Blinders e fa affari loschi con Walter White. Il cinema di Hitchcock è il mio spirito guida

ULTIMI ARTICOLI

Il mio grosso grasso matrimonio greco 3 è il terzo film firmato da Nia Vardalos. Tuttavia, la pellicola non riesce a convincere e non è in grado di restituire tutta la magia che ci aveva trasmesso il primo film nel 2003.Il mio grosso grasso matrimonio greco 3 - Cara Toula, ci hai un po' stancato