Downton Abbey è una serie tv che ha riscosso molti favori, sicuramente una delle migliori serie in costume. Dal 2010 al 2015 ha fatto incetta di premi e oltre a questo può vantarsi di essere il telefilm preferito della Regina Elisabetta, che ricorda ancora i vecchi fasti dell’aristocrazia inglese.
Nasce dall’idea di Gareth Neame e Julian Fellowes che volevano raccontare la vita della nobiltà inglese e del suo personale agli inizi del secolo.
I personaggi ben definiti e la loro evoluzione vi faranno innamorare della storia. Girato in un vero castello a nord di Londra, l’Highclere Castle, meravigliosa dimora arricchita da un immenso parco, ancora oggi vi sono dei tour per visitarla e poter assaporare il clima di un passato oramai dimenticato.

Downton Abbey

La serie racconta la quotidianità di una famiglia nobile e comincia con l’arrivo di un terribile telegramma: il Titanic è affondato. Una notizia che sconvolge la maggior parte della nobiltà anglosassone ed è forse l’evento che farà da sparti acque tra il vecchio e il nuovo.
Robert Crawley è il padrone di casa, vive con la moglie, un americana interpretata da Elizabeth McGovern e le tre figlie: Mary, Edith e Sybil.
Interessante è vedere come il personale e i “padroni” agiscano in maniera diversa davanti agli stessi problemi e sottolinea “l’ottusità” di un ceto alto che però non sa mettersi al passo con i tempi, saranno i  giovani a trovare soluzioni alternative e salvare il buon nome della famiglia Crawley?

Downton Abbey

Downton Abbey non è una semplice serie tv, è un esperienza, come se fossimo venuti in possesso di una chiave che apre le porte del passato e in quel passato verrete immersi fino a lasciarvi travolgere dalle emozioni. Trattandosi di una serie tv drammatica, tenere a portata dei fazzoletti è quasi un obbligo, anche se moltissimi sono gli spunti comici. La contessa madre, interpretata da una meravigliosa Maggie Smith, vi allieterà la visione con il classico humor inglese, a volte molto cinico, ma mai fine a se stesso.

Downton Abbey

Ogni dettaglio è curato direttamente sul set da uno storico dell’epoca vittoriana, dalle posate agli arredi al modo di parlare, tutto è una perfetta rappresentazione della vita ai primi del ‘900. La maggior parte degli abiti sono vintage, cioè hanno più di cento anni e dalle dichiarazioni di molte protagoniste, non sono per niente profumati.
Chi ha già guardato le sei stagioni è in febbricitante attesa dell’uscita nelle sale italiane il 24 ottobre 2019 del film che dovrebbe concludere definitivamente le vicende della famiglia Crawley e della loro servitù, Chi non lo ha ancora visto fa ancora in tempo, tutte le stagioni sono su Amazon Prime Video. Arrivati alla fine delle sei stagioni vi sarete talmente calati nella parte che comincerete a dare del voi a tutti, perché Downton è una di quelle serie che vorreste non finisse mai.
Hugh Bonneville che interpreta Lord Robert Crawley ha dichiarato: “Downton Abbey è Breaking Bad con il tè al posto del metadone”.

Link della location principale:  https://goo.gl/maps/NXAvATWCP3XxptQh6

Voto Autore: 4 out of 5 stars