HomeNewsWonka: si aprono sempre di più le strade per un sequel

Wonka: si aprono sempre di più le strade per un sequel

-

Gli oltre 600 milioni di dollari incassati in tutto il mondo a cavallo tra dicembre e gennaio dal film Wonka, hanno subito aperto le strade per un sequel. Dopo le parole entusiasmanti di Timothée Chalamet circa la possibilità di una continuazione della storia su Willy Wonka, ora sono arrivate quelle di Paul King.

Il regista di Wonka, specializzatosi ormai in prodotti per famiglie, ha infatti già dimostrato in passato una certa abilità con i sequel (vedi Paddington 2). Ecco perché un altro film incentrato sul mondo de La fabbrica di cioccolato e diretto dallo stesso King può accendere sicuramente curiosità nel pubblico, e portare a un altro grande successo nelle casse della major Warner Bros..

wonka
Il regista del film Wonka

Paul King e la possibilità di un sequel di Wonka

“È sicuramente qualcosa a cui stiamo pensando. Una delle cose che amo di più di David Heyman, il mio produttore, è che ha realizzato così tanti grandi film che non sente la pressione di fare semplicemente un film perché può essere realizzato. Ha questo grande modo di dire rassicurante, tipo: “Ci penseremo, vedremo cosa possiamo inventare e poi vedremo se vogliamo realizzarlo” ed è così liberatorio, anziché qualcuno che ti dice: “Stai facendo un film che uscirà a settembre” che ti coglie di sorpresa perché non hai nemmeno un’idea. Facciamo due passi, manteniamo la calma”.

“Sono passati circa 50 anni tra il film di Gene Wilder e il nostro. Possiamo aspettare un attimo e, se non trovassimo una storia, siamo consapevoli che il film ha un inizio, una parte centrale ed un finale che funzionano da soli senza il bisogno di aggiungere altro. Certo, se dovessimo trovare un altro spunto eccitante, come più Umpa Lumpa… Naturalmente abbiamo delle idee che circolano, ma non abbiamo ancora una storia, quindi vedremo come si evolverà”.

Davide Secchi T.
Davide Secchi T.
Cresciuto a pane e cinema, il mio amore per la settima arte è negli anni diventato sempre più grande e oltre a donarmi grandissime emozioni mi ha accompagnato nella mia maturazione personale. Orson Welles, Ingmar Bergman, Akira Kurosawa e Federico Fellini sono gli autori che mi hanno avvicinato a questo mondo meraviglioso.

ULTIMI ARTICOLI