HomeNewsWicked: perchè è stato diviso in due capitoli

Wicked: perchè è stato diviso in due capitoli

-

Wicked: perchè è diviso in due capitoli

Wicked è il nuovo adattamento cinematografico dell’omonimo Musical di Broadway. Dopo una serie di critiche per avere deciso di dividere il lungometraggio in due parti, attese rispettivamente nel 2024 e 2025, il produttore Marc Platt è prontamente intervenuto a difendere la sua scelta. Si tratta di un prequel del Mago di Oz che racconta l’amicizia tra Elphaba e Glinda, interpretate rispettivamente da  Cynthia Erivo e Ariana Grande diventate poi rivali nel corso del tempo. I due personaggi hanno storie fitte ed estremamente ricche, per questo è necessario raccontarli nel migliore dei modi.

Il regista di Wicked, Jon M. Chu, ha voluto seguire l’esempio di Denis Villeneuve con Dune -parte II, con l’obbiettivo di non penalizzare la storia. In una recente intervista con Vanity Fair, il produttore ha infatti chiarito come il fine ultimo fosse quello di creare un adattamento fedele al musical per non lasciare insoddisfatti i fan originali. In questo modo, avrebbero evitato di tagliare alcune canzoni o proporre un film troppo lungo, non capace di mettere in risalto la bellezza della storia:

Non volevamo finire per fare un adattamento di Wicked di quattro ore e poi ritagliare le canzoni. Vogliamo soddisfare i fan del musical. Il cinema ti permette di creare un luogo e un tempo: un’università come Shiz, la straordinaria residenza del governatore della Città di Smeraldo. C’è molto altro da esplorare“.

Cast e data di uscita

All’interno del cast del lungometraggio ci sono molte star conosciute per ruoli su piccolo e grande schermo, a partire da Jonathan Bailey, il Visconte Anthony Bridgerton nella famosa serie prodotta da Shonda Rhimes e Michelle Yeoh, vincitrice del premio Oscar come Miglior attrice protagonista. La prima parte è attesa per novembre 2024, mentre la seconda per novembre 2025, esattamente un anno dopo. Nel frattempo è stato rilasciato il primo teaser ufficiale.

Lucrezia Lugli
Lucrezia Lugli
La passione per il cinema mi ha accompagnato dall’infanzia all’età adulta, ma ho impiegato più del previsto a capire che sarebbe diventata la mia strada. Guardo ogni genere di contenuto da film a serie tv, questo comprende anche i più grandi successi delle piattaforme streaming.

ULTIMI ARTICOLI