Un anno, una notte, il trailer del film sui tragici eventi del Bataclan

Un anno, una notte, un film per ricordare

Un film che sicuramente farà discutere, un’opera che attorno a sé riunirà un po’ di polemiche sia positive che negative. Stiamo parlando di Un anno, una notte diretto da Isaki Lacuesta e presentato in concorso alla Berlinale. Nel cast due degli attori giovani più talentuosi del cinema europeo ovvero Nahuel Pérez Biscayart e Noémie Merlant. Il film arriverà nelle sale italiane il 10 novembre distribuito da Academy Two. Ispirato dalla terribile notte degli attacchi terroristici al Bataclan a Parigi, è l’adattamento del romanzo “Paz, amor y death metal” scritto da Ramòn Gonzàles che quella notte, 13 novembre 2015, era presente all’interno del locale. Al centro della trama una giovane coppia, Céline e Ramon, sopravvissuti proprio a quella tragica notte. La ragazza cerca di lasciarsi alle spalle ciò che è accaduto, mentre Ramon è perseguitato da quella notte che non riesce a dimenticare. Di questo ne risente anche il loro amore e il rapporto di coppia in generale e dovranno lottare per ritrovare la normalità e andare avanti con la propria vita. Qui sotto il trailer del film:

13 novembre 2015

Cosa accadde quella terribile notte del 13 novembre 2015? Tutti la ricordiamo. Ricordiamo l’onnipresenza nei telegiornali, giornali e siti internet di immagini e video terribili provenienti da Parigi e in particolare del teatro Bataclan dove morirono 90 persone. Quell’anno fu per la Francia un’escalation di attacchi terroristici di matrice islamica sferrati da un commando armato collegato all’autoproclamato Stato Islamico noto comunemente come ISIS. Fu l’anno anche dell’attentato al giornale satirico Charlie Hebdo. Ciò che accadde al teatro Bataclan è solo l’attacco più sanguinario dei diversi avvenuti nella capitale francese durante quella notte. Il “peso” che il film Un anno, una notte porta sulle spalle è decisamente pesante, perché nell’immaginario collettivo quegli eventi sono indimenticabili. Sarà comunque un modo commovente e inteso di ricordare e omaggiare le vittime e i loro familiari.

un anno, una notte
Tiziana Panettieri
Tiziana Panettieri
E’ un amore di lunga data quello tra me e il cinema, cominciato con cult come Halloween, IT e L’Esorcista e alimentato negli anni con il meglio dell’horror e del cinema di genere. Ammetto, però, d’aver subìto il fascino del cinema asiatico, mediorientale e sudamericano. Sono onnivora, non mi precludo nulla senza aver prima provato.

ARTICOLI RELATIVI

ULTIMI ARTICOLI