HomeNewsL'ultima volta che siamo stati bambini, esordio alla regia per Claudio Bisio

L’ultima volta che siamo stati bambini, esordio alla regia per Claudio Bisio

Nelle sale da ieri, 12 ottobre 2023, l'avventura di tre bambini che vuole conquistare anche i grandi

L’ultima volta che siamo stati bambini, una frase malinconica e delicata per raccontare la fine dell’età dell’innocenza. Con quel “noi”, evocativo e potente, capace di coinvolgere ognuno alla ricerca dei ricordi felici e delle cose semplici che sembravano così belle. C’è molto di più dietro il titolo della pellicola prodotta da Medusa Film in collaborazione con Prime Video.

La storia è tratta dall’omonimo libro di Fabio Bartolomei, scrittore, pubblicitario e sceneggiatore, pubblicato nel 2018. Ed è stata scelta dalla coppia Claudio Bisio e Sandra Bonzi per la prima esperienza alla regia per l’attore e presentatore. Che si ritaglia anche la parte-cameo del Federale fascista, padre di uno dei tre bambini protagonisti. Vediamo insieme con qualche immagine, e pochi spoiler, perché andarlo a vedere.

L’ultima volta che siamo stati bambini, le prime immagini

ultima_volta_che_siamo_stati_bambini
Claudio Bisio, il Federale, e Federico Cesari, suo figlio più grande

Roma 1943, il 16 ottobre di 80 anni fa il rastrellamento del ghetto, che passerà alla storia come il Sabato Nero, e darà il via alle deportazioni nei campi degli ebrei. “Che tipo di campi?” chiede il Federale-Bisio. In molti ancora ignorano che si tratti di campi di concentramento. E che i treni che arrivano fino a lì siano di sola andata. Non lo sanno soprattutto tre bambini.

ultima_volta_che_siamo_stati_bambini
Italo, Cosimo e Vanda

Sono Italo, figlio del Federale, e fratello di Vittorio (Federico Cesari), interpretato dal piccolo Alessio Didomenicantonio, che ha esordito nel Pinocchio del 2019 di Matteo Garrone con Roberto Benigni, e che ha preso parte a Il talento del calabrone del 2020 con Sergio Castellitto. C’è poi Cosimo, un padre al confino e già le idee chiare su che cosa sia importante nella vita, interpretato da Vincenzo Sebastiani, al suo quarto film. E infine Vanda, l’unica femminuccia del gruppo, che ha il volto di Carlotta De Leonardis.

L’ultima volta che siamo stati bambini è la storia della più grande amicizia del mondo. Che porterà i tre sulle tracce dell’amico Riccardo, figlio di una famiglia ebrea agiata, che sparisce all’improvviso, interpretato dal piccolo attore Lorenzo McGovern Zaini, già alla sua sesta pellicola. Una storia nella Storia per aiutarci a capire anche i frenetici e a volte deliranti tempi attuali.

È di Cosimo la frase “La cosa più bella della vita è la libertà”


Redazione
Redazione
La Redazione di Moviemag.it è formata da un gruppo variegato di professionisti e appassionati di cinema. Tra studenti, critici, giornalisti e aspiranti scrittori, il nostro gruppo cresce ogni giorno, per offrire ai lettori novità, curiosità e informazione sul mondo della settima arte. La Redazione di MovieMag presente e passata al completo. La Redazione attuale, compresi tutti gli autori che hanno scritto in passato per la rivista.

ULTIMI ARTICOLI