HomeNewsThe Sympathizer: presto il debutto televisivo di Park Chan-wook

The Sympathizer: presto il debutto televisivo di Park Chan-wook

-

Tratta dall’omonimo romanzo vincitore del premio Pulitzer di Viet Thanh Nguyen , la miniserie The Sympathizer farà presto la sua uscita. Nonostante l’imminente arrivo però, il debutto televisivo di Park Chan-wook, regista di alcuni capolavori del cinema contemporaneo come Old Boy e Decision to leave, pare non stia ricevendo il giusto interessamento da parte del pubblico. In pochi stanno spendendo parole per questo progetto, e il trailer uscito online qualche giorno fa è passato quasi del tutto inosservato, forse oscurato dai fragorosi spot cinematografici trasmessi durante il Super Bowl. Strano, perché per alcune ovvie ragioni The Sympathizer potrebbe facilmente essere il prodotto seriale dell’anno!

The Sympathizer, una miniserie che merita fiducia

Una serie HBO, con protagonista il candidato all’Oscar Robert Downey Jr., tratta da uno dei romanzi più acclamati e premiati dell’ultimo decennio. Tutto questo dato nelle mani di un regista come Park Chan-wook, capace di dare nuova vita ai soggetti a lui assegnati, soprattutto per quanto riguarda quelli di genere thriller/noir.

The Sympathizer
Park Chan-wook

Ed è proprio questo il caso di The Sympathizer, una storia che vede come protagonista una spia vietnamita esiliata negli Stati Uniti d’America che però rimane profondamente legata alle proprie radici. Quando poi l’uomo deve fare ritorno nel proprio paese, la guerra che imperversa nel Vietnam riaccende in lui la voglia di imbracciare le armi.

Oltre a Robert Downey Jr. nella serie sono presenti anche Hoa Xuande, a cui è designato il ruolo principale, e la pluricandidata ai premi Emmy Sandra Oh, attrice nota per i suoi ruoli nelle serie drammatiche Killing Eve e Grey’s Anatomy.

Date queste ottime premesse, il motivo per non dare un occhiata a The Sympathizer (Il simpatizzante) sembra non sussistere. Il 24 aprile su Sky Atlantic inizierà la messa in onda della serie, che con i suoi sette episodi riempirà con grande qualità lo spazio televisivo primaverile.

Davide Secchi T.
Davide Secchi T.
Cresciuto a pane e cinema, il mio amore per la settima arte è negli anni diventato sempre più grande e oltre a donarmi grandissime emozioni mi ha accompagnato nella mia maturazione personale. Orson Welles, Ingmar Bergman, Akira Kurosawa e Federico Fellini sono gli autori che mi hanno avvicinato a questo mondo meraviglioso.

ULTIMI ARTICOLI