martedì, 26 Ottobre, 2021

The Suicide Squad: il film di James Gunn sarà vietato ai minori negli USA

Ci arriva da Bloody Disgusting la conferma che The Suicide Squad di James Gunn, che dovrebbe uscire nelle sale italiane il prossimo 5 Agosto, negli Stati Uniti è stato indicato dalla MPA (l’organo chiamato a regolamentare i contenuti dei prodotti immessi sul mercato) come “rated R”, cioè visibile unicamente da un pubblico di maggiorenni.

La decisione di assegnare al film una così stringente valutazione è dovuta, secondo la stessa MPA, alla presenza in quest’ultimo di: «violenza estrema e sangue, turpiloquio, sporadici riferimenti sessuali, uso di droghe e accenni di nudità grafica». Si tratta di una valutazione difficile da contestare: basta guardare il trailer di The Suicide Squad per rendersi conto della presenza degli elementi contestati.

MovieMag - The Suicide Squad: il film di James Gunn sarà vietato ai minori negli USA - 01

La valutazione porta il film di James Gunn a distaccarsi ulteriormente dal precedente adattamento del fumetto, che era stato realizzato nel 2016 da David Ayer: a questo era stata assegnata una valutazione più leggera, che si limitava a impedire la sua visione ai minori di 13 anni. Visto il pessimo riscontro che ha avuto tra i fan della DC, non è certo una cosa negativa che il nuovo The Suicide Squad sembri intenzionato a prenderne il più possibile le distanze.

Un aspetto in cui il film mantiene una parziale continuità con il suo predecessore è il cast: tornano Margot Robbie, ovviamente nei panni della sua Harley Quinn, Viola Davis, Jai Courtney e Joel Kinnaman. Questo non vuol dire che non siano presenti nuovi volti, anzi: è vero piuttosto il contrario. Tra i nuovi arrivati, quelli che si fanno più notare sono sicuramente Idris Elba, John Cena e Sylvester Stallone (che darà la voce allo squalo antropomorfo King Shark).

ARTICOLI RELATIVI

RIMANI CONNESSO

35,124FansLike
15,300FollowersFollow
2,244FollowersFollow

ULTIMI ARTICOLI