The end we start from – Benedict Cumberbatch, Jodie Comer e Mark Strong nel nuovo thriller

È Benedict Cumberbatch l’ultima clamorosa aggiunta al cast di The end we start from, thriller dal riverbero apocalittico diretto da Mahalia Belo, già dietro alla macchina da presa in precedenza per The long song e Requiem. L’attore inglese (Il potere del cane, Il visionario mondo di Louis Wain, Doctor Strange nel multiverso della follia) cavalca dunque l’onda del recente successo per dedicarsi ad una nuova pellicola, per la quale si fa carico anche del ruolo di produttore esecutivo. Assieme a lui sul set anche Mark Strong (Sherlock Holmes, Tar), Gina McKee, Nina Sosanya e Joel Fry (Crudelia). Punta di diamante di questo cast integralmente British è Jodie Comer (Killing Eve, The last duel), che veste i panni della protagonista del lungometraggio.

The end we start from

The end we start from – uno scenario apocalittico letterario prestato al cinema

Lo scenario a cui attinge la cornice narrativa di The end we start from è legato a doppio filo al romanzo da cui la vicenda trae ispirazione, scritto da Megan Hunter nel 2017. Nelle sapienti mani di Alice Birch (già sceneggiatrice di Succession e Normal people) l’opera romanzesca sarà trasposta sul grande schermo, enfatizzando i grandi temi che si legano alla narrazione: su tutti, la maternità, la separazione, la devastazione ambientale e gli istinti primordiali, stando alle dichiarazioni rilasciate dal team produttivo. Le specifiche della trama non sono ancora state rese note, ma la vicenda sarà incentrata sulla figura di una giovane madre (Comer) che in seguito alla devastazione causata da un’alluvione si vedrà costretta a lottare per la sopravvivenza. La produzione del lungometraggio è affidata a Hera Pictures e SunnyMarch, mentre tra i produttori esecutivi oltre a Cumberbatch figurano anche Comer, Eva Yates, Sebastien Reybaud e Cecile Gaget.

Eleonora Noto
Eleonora Noto
Laureata in DAMS, sono appassionata di tutte le arti ma del cinema in particolare. Mi piace giocare con le parole e studiare le sceneggiature, ogni tanto provo a scriverle. Impazzisco per le produzioni hollywoodiane di qualsiasi decennio, ma amo anche un buon thriller o il cinema d’autore.

ARTICOLI RELATIVI

ULTIMI ARTICOLI