HomeNewsSydney Sweeney risponde a Carol Baum

Sydney Sweeney risponde a Carol Baum

-

Sydney Sweeney e la critica della producer Carol Baum

Sydney Sweeney è una delle attrici più in vista di Hollywood. La ragazza era già conosciuta per il ruolo di Cassie in Euphoria, a seguito della commedia romantica Tutti Tranne Te è diventata ancora più famosa e ha avuto l’opportunità di fare un passo avanti con la sua carriera. Durante una conferenza a Pleasantville la producer veterana, Carol Baum, ha espresso un giudizio fin troppo severo sull’inspiegabile fama dell’attrice. Le sue parole sono circolate sul web e la risposta della stessa Sydney Sweeney non ha tardato ad arrivare.

Tutti Tranne Te è stata un romcom con un budget di 25 milioni di dollari e capace di guadagnarne più di 218 milioni, rivelandosi una scelta estremamente azzeccata per Sony/Columbia. Sydney Sweeney è stata candidata agli Emmy per le sue interpretazioni in Euphoria e White Lotus, sbagliando il tiro solo con Madame Web, ma recuperando immediatamente nel suo nuovo Horror Immaculate, acclamato dalla critica.

Sydney Sweeney

Attacco e risposta

Carol Baum, dopo aver saputo del suo grande successo, ha deciso di guardare il film che ha lanciato una volta per tutte la carriera dell’interprete e le sue impressioni sono state tutt’altro che positive:

- Pubblicità -

 “Oggi c’è un’attrice che tutti amano: Sydney Sweeney. Non la capisco. Stavo guardando sull’aereo quel suo film [Tutti tranne te, ndr], volevo vederlo, volevo capire chi fosse e perché tutti parlassero di lei. Ho guardato questo film inguardabile – scusate se a voi è piaciuto – questa commedia romantica in cui si detestano. […] Ho chiesto alla mia classe: spiegatemela. Non è bella, non sa recitare. Perché va così forte? Nessuno mi ha saputo rispondere. Poi ho chiesto: se riusciste ad avviare un film solo perché c’è lei, lo fareste? È una domanda alla quale è difficile rispondere, perché tutti vogliamo fare il nostro film e chi può voltare le spalle a un progetto approvato? Nessuno, che io sappia. Il vostro lavoro è riuscire a fare il film“.

La dichiarazione aggressiva della producer non è stata accolta in modo positivo, tanto da costringerla a scusarsi per la sua indiscrezione ai microfoni di TMZ. Nel frattempo i rappresentanti di Sydney Sweeney hanno portato la sua risposta a Variety:

Triste che una donna nella posizione di poter condividere le sue capacità e la sua esperienza scelga invece di attaccare un’altra donna. Se è questo quello che ha imparato in decenni nell’ambiente, e ritiene sia appropriato insegnarlo, è una vergogna. Demolire ingiustamente una collega produttrice [Sweeney è anche lei stessa producer, ndr] la dice lunga sul carattere della signora Baum“.

Lucrezia Lugli
Lucrezia Lugli
La passione per il cinema mi ha accompagnato dall’infanzia all’età adulta, ma ho impiegato più del previsto a capire che sarebbe diventata la mia strada. Guardo ogni genere di contenuto da film a serie tv, questo comprende anche i più grandi successi delle piattaforme streaming.

ULTIMI ARTICOLI