Strange World, primo teaser trailer e poster del nuovo film Disney

Strange World, il 61esimo classico Disney

La Walt Disney Animation ha da poco distribuito online il primo teaser trailer -accompagnato dal primo poster- di Strange World, il 61esimo classico Disney. Diretto da Don Hall, co-diretto e scritto da Qui Nguyen e prodotto da Roy Conli, arriverà nelle sale cinematografiche il prossimo 23 novembre 2022. La storia, venduta come un’avventura d’azione, racconta della famiglia dei Clades, esploratori di nuovi mondi, le cui differenze minacceranno la loro ultima e più importante missione. Tra creature fantastiche e terre inesplorate, Strange World promette sicuro divertimento e intrattenimento. Il regista lo ha definito un omaggio alle riviste pulp e alla narrativa popolare della prima metà del 20° secolo. In particolare, ha affermato: “Ho adorato leggere i vecchi numeri dei pulp, erano grandi avventure in cui un gruppo di esploratori poteva scoprire un mondo nascosto o antiche creature. Sono stati una grande fonte di ispirazione per me“. Nel cast dei doppiatori è da segnalare il contributo del noto attore Jake Gyllenhaal. Ecco il primo teaser trailer del film:

Chi sono gli autori del nuovo film Disney

Strange World ha alle spalle autori di tutto rispetto. Don Hall ha esordito con la Walt Disney come sceneggiatore di Tarzan e successivamente fu autore delle storie di altri film della casa di Topolino tra cui Koda, fratello orso e Chicken Little. I suoi primi due lavori da regista furono Winnie the Pooh- Nuove avventure nel Bosco dei 100 Acri del 2011 e Big Hero 6 con il quale vinse il premio Oscar come Miglior Film d’Animazione nel 2015. Nel 2016 ha co-diretto Oceania, mentre nel 2021 Raya e l’ultimo drago. In particolare, quest’ultimo film fu la prima collaborazione con Qui Nguyen in veste di sceneggiatore, ruolo che ricopre anche in Strange World. Non ci resta quindi che attendere e immergerci in questo nuovo fantastico mondo. Qui sotto trovate il poster ufficiale:

strange world
Tiziana Panettieri
Tiziana Panettieri
E’ un amore di lunga data quello tra me e il cinema, cominciato con cult come Halloween, IT e L’Esorcista e alimentato negli anni con il meglio dell’horror e del cinema di genere. Ammetto, però, d’aver subìto il fascino del cinema asiatico, mediorientale e sudamericano. Sono onnivora, non mi precludo nulla senza aver prima provato.

ARTICOLI RELATIVI

ULTIMI ARTICOLI