lunedì, 27 Settembre, 2021

Spielberg firma uno storico contratto con Netflix

L’acclamato e pluripremiato Steven Spielberg firma un contratto con Netflix per la realizzazione di molteplici lungometraggi

È un contratto senza precedenti quello firmato poche ore fa da una delle più importanti menti del cinema contemporaneo. Come reso noto da Variety, la piattaforma di streaming Netflix ha concordato per mezzo di un impareggiabile contratto con Steven Spielberg la realizzazione da parte dello stesso di molti film targati Netflix. Pare che l’accordo con Netflix non interferisca, né tanto meno annulli, il contratto firmato dal regista con la Universal Pictures lo scorso dicembre, relativo al prossimo quinquennio. Tra le produzioni Netflix e quelle Universal è lecito presupporre che i prossimi saranno mesi (se non anni) molto impegnati per il regista di The terminal, E.T. L’extra-terrestre, Ready player one e Il grande gigante gentile.

Spielberg e Netflix: da acerrimi nemici a compagni d’avventura

Il contratto con Netflix rappresenta un drastico cambiamento d’opinione per Steven Spielberg. Solo pochi anni fa il regista incarnava una delle voci che si opponevano in modo più pressante alla partecipazione dei film Netflix ai circuiti di premi cinematografici. A lungo il figlio della New Hollywood ha declamato la superiorità dei film che escono in sala rispetto a quelli distribuiti tramite lo streaming. Un primo passo indietro rispetto a queste posizioni era stato dimostrato con affermazioni successive: «Voglio che la gente si diverta, non importa se sul grande o sul piccolo schermo, quel che importa sono le storie. Voglio però che anche le sale siano salve». Ma in una fase come quella della pandemia, in cui le sale sono state inevitabilmente messe da parte in favore dello streaming, il passaggio di Spielberg sul lato dell’internet è diventato definitivo, come dimostra il contratto.

Spielberg

Netflix e Spielberg: lo streaming si avvicina sempre più al grande cinema

La linea di demarcazione tra i prodotti streaming e il grande cinema in senso più tradizionale si fa sempre più sottile. Neanche un mese fa la piattaforma di streaming facente capo ad Amazon aveva acquisito il colosso produttivo hollywoodiano Metro Goldwyn Mayer per 8.45 miliardi di dollari, e oggi il leggendario Spielberg diventa un volto dell’entourage Netflix. Lo streaming vuole vendicarsi di anni di beffe e privazioni da parte del cinema classico o vuole semplicemente rendere più accessibili eventuali fiori all’occhiello della settima arte? Impossibile saperlo con certezza. Nel frattempo, il pubblico può aspettare di scoprire quali film Spielberg realizzerà per Netflix, mentre attende anche che il suo West side story raggiunga le sale.

Eleonora Noto
Laureata in DAMS, sono appassionata di tutte le arti ma del cinema in particolare. Mi piace giocare con le parole e studiare le sceneggiature, ogni tanto provo a scriverle. Impazzisco per le produzioni hollywoodiane di qualsiasi decennio, ma amo anche un buon thriller o il cinema d’autore.

ARTICOLI RELATIVI

RIMANI CONNESSO

35,217FansLike
15,300FollowersFollow
2,262FollowersFollow

ULTIMI ARTICOLI