HomeNewsShia LaBeouf e Abel Ferrara di nuovo assieme con un nuovo progetto?

Shia LaBeouf e Abel Ferrara di nuovo assieme con un nuovo progetto?

-

Shia LaBeouf è certamente uno di quei personaggi di Hollywood a cui l’aggettivo “particolare” sta addirittura stretto. Con un’infanzia difficile, un esordio già giovanissimo su Disney Channel con Even Stevens e la notorietà raggiunta con la saga di Transformers, LaBeouf ha fatto più parlare di sé fuori dal set, dove ne ha combinate praticamente di tutti i colori.

C’è però un regista con cui l’attore statunitense sembra aver particolarmente legato: si tratta di Abel Ferrara, autore, tra gli altri, del biopic su Pasolini. I due hanno già collaborato alla realizzazione di Padre Pio, film che racconta la storia del famoso frate cappuccino divenuto poi “santo” nel 2002.

Un nuovo progetto all’orizzonte?

In un’intervista a The Film Stage, Abel Ferrara ha parlato anche di Shia LaBeouf, contemporaneamente impegnato sul set del futuro kolossal di Francis Ford Coppola, Megalopolis. Il regista ha rivelato che l’attore di Pieces of a Woman sta scrivendo una sceneggiatura su un tema molto delicato, ovvero sul campo di sterminio di Auschwitz.

Sempre secondo il regista, LaBeouf starebbe lavorando da diverso tempo a questa idea, e avrebbe chiesto proprio a Ferrara di aiutare a realizzare il progetto. Ricordiamo che l’esperienza di LaBeouf come sceneggiatore è davvero risicata: ha scritto infatti soltanto un altro film, quell’Honey Boy (di cui è anche regista) che racconta la sua vita e il suo rapporto col padre.

Shia LaBeouf, una vita difficile

LaBeouf è salito spesso alle cronache per comportamenti fuori dalle righe e per gli scandali riportati dalle riviste di gossip. Risse, ubriachezza molesta, guida in stato di ebbrezza sono soltanto alcune delle denunce che l’attore ha ricevuto, ma l’apice è stato raggiunto nel 2020 quando fu accusato dall’ex moglie, la cantante FKA Twigs, di violenza e percosse.

Tale denuncia portò a un periodo di stop per LaBeouf che è tornato a recitare proprio per Padre Pio, fortemente voluto da Ferrara.

Nel futuro dell’attore ci sono diverse produzioni: oltre al progetto su Auschwitz e Megalopolis, LaBeouf reciterà nel poliziesco Mace di Jon Amiel e in Assassination, film di David Mamet che parlerà dell’omicidio di JFK.

Shia LaBeouf

ULTIMI ARTICOLI