Rustin: Netflix collabora con gli Obama per portare sullo schermo la storia dell’attivista

Rustin – Il progetto sull’attivista per i diritti civili coinvolge anche gli Obama e la loro nuova casa di produzione

Quest’anno i coniugi Obama, Barack e Michelle, ex-residenti della Casa Bianca presidenziale, hanno creato una propria casa di produzione. Quest’ultima ha preso il nome di Higher Ground, e appena nata si è unita a a Netflix in un contratto di spessore, per la creazione di alcuni progetti. Non è dovuto passare molto tempo prima che venisse portato alla luce il primo di tali progetti, e dal pitch che è stato fornito pare rispecchiare con forza le ideologie e i principi degli Obama. Si tratta di Rustin, il ritratto audiovisivo dedicato a Bayard Rustin. Questi, bussola per i diritti civili soprattutto durante gli anni Cinquanta e Sessanta, si è lungo battuto per per la non-violenza e per i diritti degli omosessuali. Legato a vari movimenti pacifisti, l’attivista fu arrestato in più di un’occasione nel corso della sua vita (in un caso anche per omosessualità). Nel 1963 figura tra gli organizzatori principali della celeberrima Marcia su Washington per il lavoro e la libertà, sostenuta anche dal ben noto Martin Luther King. Nel 2013, proprio l’allora Presidente degli Stati Uniti Barack Obama gli ha conferito una Presidential Medal of Freedom postuma, essendo l’attivista deceduto nel 1987.

Rustin

Si delinea il cast

Poche sono le informazioni che al momento sono state rese note alla stampa, ma le più gradite e sorprendenti riguardano il cast. Pare infatti che sotto il segno di Rustin convergeranno moltissime personalità, tra star preminenti e più esordienti. Nelle scorse ore è stato annunciata la partecipazione di Jeffrey Wright (che a breve vedremo sul grande schermo anche nel nuovo Batman). L’attore si unisce ad un invidiabile parterre di colleghi. Figura nel cast infatti anche Chris Rock, e di particolare rilevanza risulta la presenza di Colman Domingo, che interpreterà il protagonista. Oltre a loro, il cast si compone di Grantham Coleman, Glynn Turman, Gus Halper, Johnny Ramey, Michael Potts, Carra Patterson, Adrienne Warren, Bill Irwin e Da’Vine Joy Randolph. Figurano anche Lilli Kay, Jordan-Amanda Hall, Jakeem Dante Powell, Ayana Workman, Jamilah Nadege Rosemond, Jules Latimer, Maxwell Whittington-Cooper, Frank Harts, Kevin Mambo. A produrre il progetto, reso possibile da questo estremamente variegato ensemble di attori, oltre agli Obama interviene Bruce Cohen.

Eleonora Noto
Eleonora Noto
Laureata in DAMS, sono appassionata di tutte le arti ma del cinema in particolare. Mi piace giocare con le parole e studiare le sceneggiature, ogni tanto provo a scriverle. Impazzisco per le produzioni hollywoodiane di qualsiasi decennio, ma amo anche un buon thriller o il cinema d’autore.

ARTICOLI RELATIVI

ULTIMI ARTICOLI