HomeNewsRobert Downey Jr., prima di Iron Man voleva essere un villain DC

Robert Downey Jr., prima di Iron Man voleva essere un villain DC

-

Robert Downey Jr., attualmente candidato all’Oscar al miglior attore non protagonista (Oppenheimer), ha fatto sapere che nel 2005 aveva effettuato un provino con il grande Christopher Nolan per interpretare un villain della DC.

Robert Downey Jr.: il provino del 2005 con Christopher Nolan

Molti anni prima del successo di critica e pubblico ottenuto per la sua interpretazione in Oppenheimer di Christopher Nolan, nella mente di Robert Downey Jr. c’era un obiettivo del tutto differente: interpretare lo Spaventapasseri, villain DC messo in scena da Cillian Murphy, che sarebbe stato suo collega di riprese proprio per il film incentrato sullo scienziato Robert Oppenheimer.

Al pubblico dell’American Cinemateque, Downey Jr. ha descritto Nolan come un uomo che, anche se in quell’occasione si dimostrò molto educato, non seppe però nascondere il disinteresse per il colloquio avuto tra i due.

In particolare, l’attore svela d’aver incontrato il regista per un tè, precisando d’essersi subito accorto del fatto che Nolan stesse, in quel momento, facendo qualcosa quasi controvoglia. L’interprete di Iron Man nel MCU capì al volo, a suo dire, che non sarebbero andati da nessuna parte insieme.

Robert Downey Jr.

Al suo posto, come molti sapranno, è stato Cillian Murphy, interprete dello scienziato Oppenheimer nell’omonimo film di Nolan, a strappargli il ruolo dello Spaventapasseri, nemico di Batman nella trilogia con protagonista l’Uomo Pipistrello. Robert però non si è detto rammaricato per l’accaduto, affermando che Christopher Nolan era intento semplicemente a fare qualcosa di importante per il suo film.

Non è possibile affermare con certezza se l’attore interprete di Lewis Strauss avrebbe avuto più o meno fortuna cominciando da subito a lavorare con Nolan, ma di certo la fama nel mondo del cinema non gli è mancata negli anni a seguire, partendo dal primo Iron Man del 2008.

Oppenheimer, l’occasione per l’Oscar?

Oppenheimer è il film più candidato (13 candidature in tutto) per la notte degli Oscar che si terrà, tra il 10 e l’11 marzo, al Dolby Theatre di Hollywood, e potrebbe essere l’occasione giusta per Robert Downey Jr. di ottenere un importante riconoscimento, a fronte di una lunga e faticosa carriera sul set.

Danilo Abate
Danilo Abate
In bilico continuo fra il thriller d’autore e una pellicola di fantascienza, cerco sempre nuovi modi per riflettere, trovare prospettive inedite e sorprendermi. Parlare di cinema è parlare di opere fatte di emozioni umane, cose concrete, che vengono rese nel modo più imprevedibile e astratto. Il mio obiettivo è scandagliare ogni angolo di girato per dare voce a ciò che è nascosto tra un ciack e l’altro.

ULTIMI ARTICOLI