HomeNewsRagazze nel pallone: in arrivo il sequel?

Ragazze nel pallone: in arrivo il sequel?

-

Oltre due decenni dopo la sua anteprima, Ragazze nel pallone è ancora sexy, carino e popolare, tanto da far sì che i fan continuino a chiedere un altro film. Il 2 aprile, la star Kirsten Dunst ha detto che potrebbe essere disponibile a realizzare un sequel, anche se a una condizione. Le indiscrezioni sono uscite durante la premiere del nuovo film Civil War. La Dunst ha parlato della possibilità di un revival del film di successo sulle cheerleader. “Voglio dire, dipende”, ha detto. “Tutti stanno tornando al passato, vero?”.

Ragazze nel pallone

L’attrice ha riconosciuto che i fan del film del 2000 Ragazze nel pallone, vogliono “un piccolo ritorno al passato”. Inoltre, ha detto che lo prenderebbe in considerazione “a patto che non sia imbarazzante”. Sebbene Ragazze nel pallone abbia generato sei film spin-off, nessuno di loro ha visto il ritorno del cast originale, il che significa che non è mai stato realizzato un vero sequel. Invece, ogni film ha visto nuovi attori guidare una diversa squadra di cheerleader e rivalità, con Ragazze nel pallone: tutto o niente, del 2006 con Solange Knowles e Hayden Panettiere e Ragazze nel pallone: lotta finale, del 2009 con Christina Milian.

Il sequel di Ragazze nel pallone potrebbe diventare realtà

Kirsten Dunst non è l’unica persona a bordo del progetto che riporterebbe in vita Ragazze nel pallone. La sua co-protagonista Gabrielle Union ha espresso da tempo interesse a realizzare un sequel. “Accadrà assolutamente”, ha detto a James Corden nel 2020. “Siamo tutti ossessionati da Cheer su Netflix e in un certo senso ha riportato alla luce tutto l’amore per le cheerleader. E vogliamo vedere dove sarebbero queste persone 20 anni dopo”. La Union ha anche affermato nel gennaio 2023 che un film incentrato sulla squadra di cheerleader del suo personaggio, Isis, potrebbe essere in lavorazione. “Stiamo sviluppando un sequel incentrato sulle Clovers “, ha detto.

Il regista Peyton Reed ha dichiarato il mese successivo che un sequel “potrebbe accadere”, rivelando che ne aveva parlato con Dunst, Union e la scrittrice Jessica Bendinger sin dal 20° anniversario del film nel 2020. “Ci abbiamo sempre pensato. E se ci fosse un sequel legacy che presentasse l’intero cast originale?” lui si chiedeva. “Ovviamente, 20 anni dopo, saremmo arrivati ​​a quel film da una direzione completamente diversa. E Gabrielle non ha solo idee, ma grandi idee. Quindi, questo è qualcosa di cui spero che potremo continuare a discutere”.

Laura Maddalozzo
Laura Maddalozzo
Datemi uno schermo e dei popcorn e sono la persona più felice del mondo. Il mio habitat cinematografico? Un’apocalisse zombie o ovunque ci sia un’atmosfera horror

ULTIMI ARTICOLI