RAFFA, Disney Plus annuncia una serie dedicata all’icona dall’indimenticabile caschetto biondo

Disney Plus ha annunciato la produzione di RAFFA, la prima docu-serie dedicata a Raffaella Carrà, che ripercorre la vita e i successi di una delle dive italiane più conosciute e apprezzate all’estero. La serie si concentrerà sulla vita pubblica, ma soprattutto privata dell’artista, facendo conoscere al grande pubblico la donna che si celava dietro la grande diva, mostrandone i drammi, le vittorie, gli amori e le sconfitte.

RAFFA, prodotta da Fremantle, sarà diretta da Daniele Luchetti e scritta da Cristiana Farina. Barbara Boncompagni, Salvo Guercio e Carlo Altinier, saranno presenti all’interno della serie. La sua distribuzione è invece affidata a Disney Plus, che la renderà disponibile in tutto il mondo.

Sarà sicuramente molto interessante vedere la storia di una delle icone Pop più longeve e famose del panorama internazionale, una star italiana che ha venduto oltre 60 milioni di dischi ed è costantemente apparsa sul piccolo schermo per oltre cinquant’anni.

Insomma una miniserie a tre episodi da non perdersi, la cui uscita è prevista entro il 2023.

Daniel Frigo, Country Manager, The Walt Disney Company Italia, ha annunciato così la docu-serie: “Sono orgoglioso di poter annunciare questa nuova produzione italiana dedicata a un’icona come Raffaella Carrà ed è un piacere poterla realizzare grazie alla collaborazione con Fremantle. Le produzioni italiane rappresentano per Disney+ una ricchezza e un’opportunità per esplorare e avvicinare in modo ancora più esclusivo il pubblico a personaggi e storie che hanno fatto parte della cultura del Paese.”
 
Andrea Scrosati, Fremantle Group COO e CEO Continental Europe, ha così dichiarato: “Come ogni innovatore, Raffaella Carrà ha ispirato milioni di persone, in Italia, in Spagna e nel mondo. Raccontare storie speciali come la sua è la nostra quotidianità a Fremantle. Farlo in collaborazione con Disney+ ci rende particolarmente orgogliosi”.

Davide Secchi T.
Davide Secchi T.
Cresciuto a pane e cinema, il mio amore per la settima arte è negli anni diventato sempre più grande e oltre a donarmi grandissime emozioni mi ha accompagnato nella mia maturazione personale. Orson Welles, Ingmar Bergman, Akira Kurosawa e Federico Fellini sono gli autori che mi hanno avvicinato a questo mondo meraviglioso.

ARTICOLI RELATIVI

ULTIMI ARTICOLI