lunedì, 27 Settembre, 2021

Polaris: Phoenix e Mara di nuovo insieme sullo schermo

Lynne Ramsay annuncia il suo prossimo film, Polaris, che vedrà la partecipazione di Joaquin Phoenix e Rooney Mara

In occasione del Festival Internazionale del Cinema di Valencia la premiata regista e sceneggiatrice inglese Lynne Ramsay ha reso pubbliche alcune indiscrezioni sul suo prossimo progetto. Ramsay ha annunciato che il lungometraggio sarà intitolato Polaris. Questi segnerà il ritorno congiunto sullo schermo della coppia formata da Joaquin Phoenix e Rooney Mara. Quasi nessun’altra informazione è stata svelata, ma la regista non ha mancato di sottolineare la sua ammirazione per l’attore, ora forse all’apice della sua carriera: «È matto, ma è il miglior attore che abbia mai incontrato: tutto ciò che fa sul set ha una ragione. È impossibile non emozionarsi quando stai preparando un film con Joaquin».

Polaris: adattamento o progetto originale?

In ragione del titolo che la regista ha annunciato, sono in molti a pensare che Polaris possa essere l’adattamento di un romanzo. Alcuni considerano il thriller omonimo di Michael Northrop, mentre altri pensano al romanzo di fantascienza, ancora omonimo, di Jack McDevitt. Al momento tuttavia la produzione non ha confermato alcuna ipotesi e, quando intervistata, la regista ha fatto riferimento ad un progetto originale.

Polaris

I protagonisti di Polaris

Oltre a formare una delle coppie più amate di Hollywood, Joaquin Phoenix e Rooney Mara hanno già condiviso più set. Fondamentale fu il loro incontro sul set di Her (Spike Jonze, 2013), seguito poi dall’innamoramento durante la produzione di Maria Maddalena (Garth Davis, 2018). E se nello stesso anno tornano insieme sul set di Don’t Worry, He Won’t Get Far on Foot (Gus Van Sant, 2018), due anni più tardi nasce il loro primogenito, River. Joaquin Phoenix ha già avuto modo di lavorare con Lynne Ramsay per il sensazionale A bautiful day – You were never really here (2017), per il quale ha vinto il premio al miglior attore in occasione del Festival di Cannes. Al momento però il calendario dell’interprete, vincitore dell’Oscar 2020 a miglior attore per Joker, è notevolmente impegnato. Oltre alle riprese di Disappointment Blv. (Ari Aster, regista di Hereditary e Midsommar), l’attore sarà successivamente impegnato a vestire i panni di Napoleone con la lavorazione di Kitbag di Ridley Scott. Nulla di certo perciò al momento per quanto riguarda i tempi delle riprese dell’atteso Polaris.

Eleonora Noto
Laureata in DAMS, sono appassionata di tutte le arti ma del cinema in particolare. Mi piace giocare con le parole e studiare le sceneggiature, ogni tanto provo a scriverle. Impazzisco per le produzioni hollywoodiane di qualsiasi decennio, ma amo anche un buon thriller o il cinema d’autore.

ARTICOLI RELATIVI

RIMANI CONNESSO

35,217FansLike
15,300FollowersFollow
2,262FollowersFollow

ULTIMI ARTICOLI