HomeNewsPer Martin Scorsese "DiCaprio è uno dei più grandi attori della storia...

Per Martin Scorsese “DiCaprio è uno dei più grandi attori della storia del cinema”

-

Martin Scorsese e Leonardo DiCaprio assieme hanno scritto una pagina importante della storia del cinema. La loro collaborazione comincia nel lontano 2000, hanno in cui iniziarono le riprese del loro primo film assieme, Gangs of New York. Da quel momento il dream team di Hollywood ha avuto modo di lavorare ad altri cinque film compresa l’ultima impresa di Scorsese, Killers of the Flower Moon. Ai National Board of Review Annual Awards Gala tenutisi l’11 gennaio a New York, Scorsese ha accettato i premi per Miglior Film e Miglior Regista. Il maestro del cinema, durante il suo discorso, ha definito DICaprio come “uno dei più grandi attori nella storia del cinema”.

Il discorso di Scorsese

“Non è potuto venire stasera per un’ottima ragione… È impegnato nella preparazione del nuovo film di Paul Thomas Anderson. Originariamente, Bob De Niro mi parlò di Leo DiCaprio quando lavorò con lui in ‘Voglia di ricominciare’. Mi disse: ‘Un giorno dovrai lavorare con questo ragazzo’. A quel tempo, De Niro non mi aveva mai raccomandato nessuno. Così in 23 anni abbiamo fatto sei film insieme… Ho fiducia in lui. So di poter contare su di lui. La sua immersione nel processo della persona che sta cercando di interpretare all’interno della storia è totale. La sua impavidità è qualcosa che mi ha dato vita quando faccio un film”.

Scorsese prosegue dicendo che DiCaprio mette in atto “una ricerca folle e incessante di quella che potrebbe essere la verità di ogni personaggio che interpreta. È un genio del cinema, e lo si vede in faccia. Lo si vede non solo attraverso gli occhi, ma ha il volto del cinema. Non ha bisogno di dire una parola. È tutto lì. Lo si vede in tutti i suoi film, da Voglia di ricominciare al film Buon compleanno Mr. Grape, che era meraviglioso, fino allo straordinario The Revenant“.

scorsese

L’esperienza in Killers of the Flower Moon

Scorsese poi ha iniziato a raccontare l’esperienza con DiCaprio in Killers of the Flower Moon.

“Quando abbiamo fatto Aviator e The Departed, ho sentito una sorta di rinascita della mia energia e, per molti versi, Killers of the Flower Moon è il culmine di tutto quel lavoro insieme. Fino alla fine, quando è al banco dei testimoni. Sapevo di poter tenere la macchina da presa su di lui senza staccare perché sapevo che avrebbe trasmesso tutto quello che c’era in quel momento decisivo. Abbiamo fatto un solo ciak, mi hanno spostato sul set ed è finita lì. Una sola ripresa, così lo vedo scavare più a fondo negli angoli di un’esperienza umana che molti di noi non sopportano nemmeno di riconoscere la debolezza e le manie di questo ragazzo nel film. Lo si odia ma si tende anche ad amarlo… tutte le contraddizioni di ciò che è umano. So davvero che è uno dei più grandi attori della storia del cinema. Lo ringrazio per tutto“.

Riccardo Brunello
Riccardo Brunello
Il cinema mi appassiona fin da quando ero un ragazzino. Un amore così forte che mi ha portato ad approfondire sempre di più la settima arte e il mondo che la circonda. Ho un debole per i film d’autore e per il cinema orientale, ma, allo stesso tempo, non riesco a fare a meno di un multisala, un secchio di popcorn, una bibita fresca e un bel blockbuster.

ULTIMI ARTICOLI