HomeNewsOscar 2024: Oppenheimer ha fatto 13 (nomination)

Oscar 2024: Oppenheimer ha fatto 13 (nomination)

-

Il kolossal diretto da Christopher Nolan, Oppenheimer, ha totalizzato durante l’annuncio delle nomination agli Oscar 2024 ben 13 candidature. Segue Povere Creature del greco Yorgos Lanthimos con 11 candidature e Killers of The Flower Moon di Martin Scorsese in lizza con 10.

Sorprende l’assenza agli Oscar 2024 di Leonardo di Caprio dalla categoria miglior attore protagonista e di Greta Gerwig da quella per la migliore regia per Barbie. Assente anche Margot Robbie nella categoria di miglior attrice protagonista. Ma rientra invece Ryan Gosling per quella di migliore attore non protagonista.

Anatomia di una caduta, è stato escluso dalla Francia per la categoria di miglior film internazionale. Ma ha raccolto comunque 5 nomination importanti agli Oscar 2024. Tra queste il miglior film, miglior regia, miglior attrice protagonista. miglior montaggio e miglior sceneggiatura originale.

Oppenheimer

Oscar 2024: tutte le candidature raccolte da Oppenheimer e dalle restanti pellicole

Tutte le nomination agli Oscar 2024, sono state annunciate dal Samuel Goldwyn Theatre di Beverly Hills dagli attori Zazie Beetz e Jack Quaid.

Miglior film

Miglior regia

  • Jonathan Glazer – La zona d’interesse
  • Yorgos Lanthimos – Povere creature!
  • Christopher Nolan – Oppenheimer
  • Martin Scorsese – Killers of the Flower Moon
  • Justine Triet – Anatomia di una caduta

Miglior attore protagonista

  • Bradley Cooper – Maestro
  • Colman Domingo – Rustin
  • Paul Giamatti – The Holdovers
  • Cillian Murphy – Oppenheimer
  • Jeffrey Wright – American Fiction

Miglior attrice protagonista

Miglior attore non protagonista

  • Sterling K. Brown – American Fiction
  • Robert De Niro – Killers of the Flower Moon
  • Ryan Gosling – Barbie
  • Robert Downey Jr. – Oppenheimer
  • Mark Ruffalo – Povere creature! (Poor Things)

Miglior attrice non protagonista

  • Emily Blunt – Oppenheimer
  • Danielle Brooks – Il colore viola (The Color Purple)
  • Jodie Foster – Nyad – Oltre l’oceano (Nyad)
  • America Ferrera – Barbie
  • Da’Vine Joy Randolph – The Holdovers – Lezioni di vita (The Holdovers)

Miglior sceneggiatura originale

  • Anatomia di una caduta
  • The Holdovers
  • Maestro
  • May December
  • Past Lives

Miglior sceneggiatura non originale

  • American Fiction
  • Barbie
  • Oppenheimer
  • Povere creature!
  • La zona d’interesse

Miglior colonna sonora

Miglior canzone originale

  • The Fire Inside – Flamin’ Hot
  • I’m Just Ken – Barbie
  • It Never Went Away – American Symphony
  • Wahzhazhe (A Song For My People) – Killers of the Flower Moon
  • What Was I Made For? – Barbie

Miglior cortometraggio d’animazione

  • Letter to a Pig
  • Ninety-Five Senses
  • Our Uniform
  • Pachyderme
  • War Is Over! Inspired by the Music of John & Yoko

Miglior fotografia

  • El Conde
  • Killers of the Flower Moon
  • Maestro
  • Oppenheimer
  • Povere creature!

Miglior suono

Miglior scenografia

  • Barbie
  • Killers of the Flower Moon
  • Napoleon
  • Oppenheimer
  • Povere creature!

Migliori costumi

  • Barbie
  • Killers of the Flower Moon
  • Napoleon
  • Oppenheimer
  • Povere creature!

Miglior montaggio

  • Anatomia di una caduta
  • The Holdovers
  • Killers of the Flower Moon
  • Oppenheimer
  • Povere creature!

Miglior trucco e acconciatura

Migliori effetti speciali

  • The Creator
  • Godzilla Minus One
  • Guardiani della Galassia Vol. 3
  • Mission: Impossible – Dead Reckoning Part One
  • Napoleon

Miglior film straniero

  • Io capitano (Italia)
  • Perfect Days (Giappone)
  • La società della neve (Spagna)
  • The Teachers’ Lounge (Germania)
  • La zona d’interesse (Regno Unito)

Miglior film d’animazione

  • Elemental
  • Nimona
  • Il ragazzo e l’airone
  • Robot Dreams
  • Spider-Man: Across the Spider-Verse

Miglior documentario

  • Bobi Wine: The People’s President
  • The Eternal Memory
  • Four Daughters
  • To Kill a Tiger
  • 20 Days in Mariupol

Miglior cortometraggio

  • The After
  • Invincible
  • Knight of Fortune
  • Red, White and Blue
  • The Wonderful Story of Henry Sugar

Miglior cortometraggio d’animazione

  • Letter to a Pig
  • Ninety-Five Senses
  • Our Uniform
  • Pachyderme
  • War Is Over! Inspired by the Music of John & Yoko

Miglior cortometraggio documentario

  • The ABCs of Book Banning
  • The Barber of Little Rock
  • Island in Between
  • The Last Repair Shop
  • Nǎi Nai & Wài Pó

La cerimonia di premiazione degli Oscar 2024 si terrà al Dolby Theatre di Los Angeles il 10 marzo 2024. Per la quarta volta sarà condotta da Jimmy Kimmel, già al timone dell’evento in tre edizioni passate. Ovvero nel 2017, nel 2018 e nel 2023.

Oscar 2024
Francesco Maggiore
Francesco Maggiore
Cinefilo, sognatore e al tempo stesso pragmatico, ironico e poliedrico verso la settima arte, ma non debordante. Insofferente, ma comunque attento e resistente alla serialità imperante, e avulso dai filtri dall'allineamento critico generale. Il cinema arthouse è la mia religione, ma non la mia prigione.

ULTIMI ARTICOLI