Oscar 2023, sarà Nostalgia di Mario Martone il candidato dell’Italia

Oscar 2023, sarà Nostalgia di Martone a rappresentare l’Italia

La decisione è presa. Nostalgia di Mario Martone rappresenterà l’Italia ai prossimi Oscar 2023 nella categoria Miglior Film Internazionale. A sceglierlo una commissione di selezione designata dall’ANICA e composta da Nicola Borrelli, Laura Delli Colli, Arianna Finos, Concetta Gulino, Ferzan Ozpetek, Andrea Romeo, Matteo Rovere, Iginio Straffi, Alessandra Querzola. Gli altri film italiani in lizza erano: Chiara di Susanna Nicchiarelli, Il colibrì di Francesca Archibugi, Dante di Pupi Avati, Giulia di Ciro De Caro, L’immensità di Emanuele Crialese, Mindemic di Giovanni Basso, L’ombra di Caravaggio di Michele Placido, Le otto montagne di Felix Van Groeningen e Charlotte Vandermeersch, Piccolo corpo di Laura Samani, Il signore delle formiche di Gianni Amelio e La stranezza di Roberto Andò. Sapremo se Nostalgia entrerà nella shortlist dei quindici migliori film internazionali selezionati dall’Academy il 21 dicembre 2022, mentre bisognerà attendere il 24 gennaio 2023, giorno delle nomination ufficiali degli Oscar, per sapere se l’Italia riuscirà a conquistare un posto in cinquina.

oscar 2023

La trama di Nostalgia

Il film è tratto dall’omonimo romanzo di Ermanno Rea. Ambientato a Napoli nel Rione Sanità racconta di Felice, interpretato da Pierfrancesco Favino che torna nella sua terra dopo essere stato lontano quarant’anni. L’uomo è tornato per sua madre e finirà col restarci più a lungo di quanto aveva previsto. Da piccolo Felice insieme al suo amico d’infanzia Oreste ha commesso qualche piccolo crimine, bravate andate avanti fin quando un uomo non è morto. Questo è il motivo per cui Felice è andato via. Questo però non gli ha impedito di rimanere fedele all’amicizia con Oreste che, dal canto suo, non ha mai abbandonato la vecchia vita, anzi adesso è riconosciuto come il delinquente del quartiere. Nostalgia ha partecipato al Festival di Cannes 2022 concorrendo per la Palma d’Oro ed ha ricevuto quattro Nastri d’Argento su cinque candidature. I premi vinti sono: Miglior regista, Miglior attore protagonista a Pierfrancesco Favino, Migliore attore non protagonista a Francesco Di Leva e Tommaso Ragno e Miglior sceneggiatura. Siete d’accordo con questa scelta? Avreste preferito un altro film?

oscar 2023

Tiziana Panettieri
Tiziana Panettieri
E’ un amore di lunga data quello tra me e il cinema, cominciato con cult come Halloween, IT e L’Esorcista e alimentato negli anni con il meglio dell’horror e del cinema di genere. Ammetto, però, d’aver subìto il fascino del cinema asiatico, mediorientale e sudamericano. Sono onnivora, non mi precludo nulla senza aver prima provato.

ARTICOLI RELATIVI

ULTIMI ARTICOLI