lunedì, 27 Settembre, 2021

Omicidio a Easttown, la miniserie con Kate Winslet

Omicidio a Easttown, su Sky la miniserie targata HBO con Kate Winslet

Quando a Easttown, una giovane donna viene trovata brutalmente assassinata, sarà compito del detective Mare Sheehan (Kate Winslet) risolvere l’intricato caso. Omicidio a Easttown è il crime drama  ideato da Brad Ingelsby e prodotto dal colosso americano dell’intrattenimento HBO. Dopo aver conquistato pubblico e critica d’oltreoceano, è finalmente sbarcato in Italia dove, ne siamo certi, avrà lo stesso successo. Merito di un’ottima sceneggiatura e della recitazione di Kate Winslet, la pluripremiata attrice inglese che da prova, ancora una volta, del suo incredibile talento.

Omicidio a Easttown

Omicidio a Easttown trama

Omicidio a Easttown trama: Mare Sheehan è una poliziotta di Easttown, una piccola cittadina della Pennsylvania. E’ considerata una sorta di eroina. Tutti la chiamano Lady Hawk per aver segnato, durante una partita di basket, ai tempi del liceo,  un memorabile canestro. La vita con Mare non è stata generosa. Ha perso un figlio, morto suicida. Ora condivide la sua casa con una madre ingombrante, la figlia adolescente ed il nipote. Anche il marito l’ha abbandonata e le vive accanto con una nuova fidanzata dall’aspetto impeccabile e insopportabilmente gentile.  L’aspetto di Mare invece è quello di chi si trascina dietro una quotidianità dolorosa. Mare non si trucca e non si pettina. Mangia cibo spazzatura, beve birra in lattina e la sua vita privata sta andando a rotoli. Si aggrappa tenacemente al suo lavoro per non affogare. 

Omicidio a Easttown

Le cose si complicano quando a Easttown viene trovato il corpo senza vita di una ragazza madre. L’omicidio pare essere collegato alla scomparsa di un’altra ragazza. Il caso viene affidato a Mare che si ritrova ad avere gli occhi addosso di tutta la comunità. Trovare l’assassino sarà tutt’altro che semplice. Mare comprenderà presto che a Easttown tutti sembrano nascondere un segreto. La piccola comunità è solo  apparentemente placida e tranquilla.  Chiunque, compreso chi le è accanto, potrebbe essere l’autore dell’efferato omicidio.

Omicidio a Easttown

Omicidio a Easttown recensione

Sembra che la HBO ultimamente sia sempre più attratta dalle crime series. Solo qualche tempo fa, era andata in onda, sempre su Sky, la miniserie The Undoing le verità non dette. La serie tv con l’inconsueta coppia Kidman-Grant aveva deluso un po’ le aspettative a causa di una scrittura troppo convenzionale e un’atmosfera vagamente retrò (per non dire “vecchia”) tipica  dei thriller erotici degli anni Novanta.

Con Omicidio a Easttown la HBO sembra essersi riscattata. La serie crime con Kate Winslet, nella doppia veste di attrice e produttrice esecutiva, riesce, per ben sette puntate, a tenere lo spettatore incollato davanti alla tv. C’è un buon equilibrio nella narrazione tra le vicende personali di Mare e gli elementi thriller saggiamente dosati. Al termine di ogni puntata inoltre non manca un clamoroso colpo di scena (il cosiddetto cliffhanger) che destabilizza, sovverte e rovescia i fatti fino ad allora narrati.

Omicidio a Easttown

Omicidio a  Easttown è una crime fiction che convince pienamente e che possiede un valore aggiunto. Il genere thriller talvolta, puntando tutto sui colpi di scena e su un ritmo incalzante, sorvola sulla caratterizzazione dei personaggi che spesso ci appaiono piuttosto stereotipati. Mare invece è una figura difficile, complessa, lontana anni luce da quei detective che, armati di distintivo, lottano impavidi contro il male del mondo.

Kate Winslet, attraverso il suo volto  ci mostra l’anima tormentata di Mare ancor prima che gli eventi dolorosi ci vengano rivelati. Il suo passato ci viene raccontato gradualmente, durante il corso delle sette puntate. Mare è una donna vulnerabile e al tempo stesso caparbia e determinata. Talmente imperfetta e disordinata da sembrare dannatamente vera. Si è parlato molto della  piccola faida tra l’attrice inglese e il regista della serie tv che avrebbe preferito cancellare sui poster promozionali le piccole rughe dell’attrice. Pare che Kate Winslet  si sia coraggiosamente opposta a questa decisione per proteggere il personaggio di Mare che non è perfetta e non ambisce ad esserlo. I segni che porta sul volto sono quelli della sua drammatica esistenza.  

Omicidio a Easttown

Omicidio a Easttown non è solo un buon thriller ma una riflessione dolorosa sul lutto e sulla difficoltà di elaborarlo.  La psicologia della protagonista è al centro della serie tv e lo dimostra il titolo in originale “Mare of Easttown” tradotto maldestramente in Italia con un titolo che punta tutto sull’aspetto crime della vicenda.

Omicidio a Easttown

Omicidio a Easttown cast

Osservando il cast di Omicidio a Easttown ci si accorge che la componente femminile è predominante. Oltre a Mare spiccano per bravura la madre Helen (Jean Smart) sua figlia Siobhan (Angourie Rice), l’amica di vecchia data Lori (Julianne Nicholson). Tra i personaggi maschili va citato lo scrittore Richard Ryan, interpretato dal camaleontico Guy Pearce. L’attore australiano è tornato a recitare con Kate Winslet dieci anni dopo Mildred Pierce. Nei panni  di un professore universitario appena trasferitosi in città, l’uomo riuscirà, con fatica, a far breccia nel cuore di Mare, dimostrandole che  forse, si è sempre in tempo per ricominciare.

Omicidio a Easttown trailer

Omicidio a Easttown in streaming

Omicidio a Easttown, la miniserie targata HBO è disponibile in streamingsu NOW e on demand su Sky.

PANORAMICA RECENSIONE

regia
soggetto e sceneggiatura
interpretazioni
emozioni

SINOSSI

Omicidio a Easttown è l'ultimo crime drama targato Hbo. Kate Winslet veste i panni di Mare Sheehan, una coraggiosa poliziotta dal passato doloroso che deve indagare su un misterioso omicidio. La miniserie, in onda su sky, segue le fila narrative del più classico dei thriller ma al tempo stesso ci regala uno splendido ritratto della protagonista, Mare, vero epicentro della storia.
Mariana De Angelis
Laureata in storia e critica del cinema con una tesi sul cinema classico hollywoodiano. Amante del cinema di genere con un'insana passione per l'horror, soprattutto quello americano di serie b.

ARTICOLI RELATIVI

RIMANI CONNESSO

35,217FansLike
15,300FollowersFollow
2,262FollowersFollow

ULTIMI ARTICOLI