My Policeman: le prime foto ufficiali del film con Harry Styles e Emma Corrin

Amazon Studios ha da poche ore condiviso i primi scatti ufficiali del film My Policeman con protagonisti Harry Styles e Emma Corrin. Diretta da Michael Grandage, la pellicola è la trasposizione cinematografica dell’omonimo romanzo di Bethan Roberts del 2012, edito in Italia nel 2021 dalla casa editrice Frassinelli.

Nel settembre del 2020 Amazon aveva acquisito i diritti del libro; le riprese si sono svolte l’anno scorso, toccando anche Venezia. Emma Corrin, apprezzata in The Crown 4 nel ruolo, che le è valso un Golden Globe, della giovane Diana Spencer, è subentrata a Lily James, a lungo in trattativa e poi ritiratasi dal progetto.

My Policeman
Harry Styles e Emma Corrin

My Policeman è la storia struggente di un amore impossibile tra tre giovani: Tom Burgess (Harry Styles), affascinante poliziotto, Marion Taylor (Emma Corrin), insegnante, e Patrick Hazlewood (David Dawson), esperto d’arte e curatore museale. Marion e Patrick sono entrambi perdutamente innamorati di Tom e saranno costretti a dividersi il suo amore, in un contesto sociale dove l’omosessualità era condannata dalla morale e dalla legge (siamo nell’Inghilterra degli anni ’50).

Presenti nel cast anche Linus Roache, Gina McKee e Rupert Everett a interpretare rispettivamente Tom, Marion e Patrick ormai anziani, negli anni ’90, e ancora tormentati da un passato comune fatto di desideri, rimpianti e colpe.

Il film, dopo un passaggio in sala, sarà disponibile su Prime Video dal 4 novembre.

My Policeman
David Dawson, Emma Corrin e Harry Styles

La storia è liberamente ispirata alla biografia dello scrittore inglese Edward Morgan Forster (1879-1970), i cui romanzi Camera con vista, Maurice e Casa Howard sono stati adattati meravigliosamente per il grande schermo da James Ivory.

Per circa quarant’anni Forster, che subì le tensioni dell’intolleranza verso l’omosessualità (Maurice, storia di un amore tra due uomini, venne pubblicato postumo per sua espressa volontà) ebbe una relazione con il poliziotto Bob Buckingham. Sono i diari del suo amico giornalista e scrittore Joe Ackerley ad aver conservato traccia di questo rapporto, che coinvolgeva anche la moglie di Bob, divenuta, col passare del tempo, amica quasi materna dello stesso Forster.

Giulia Angonese
Giulia Angonese
Percorso formativo in filosofia (PhD conseguito nel 2017), mi dedico al cinema con passione e continuità, cercando sempre di cogliere dinamiche di pensiero e atmosfere sottese agli intrecci narrativi.

ARTICOLI RELATIVI

ULTIMI ARTICOLI