HomeNewsMike Flanagan è in trattative per dirigere il prossimo film su L'esorcista.

Mike Flanagan è in trattative per dirigere il prossimo film su L’esorcista.

-

Da oltreoceano stanno girando delle voci che vedrebbero Mike Flanagan in trattative con Blumhouse e Universal Pictures per dirigere il nuovo film sul franchise de L’esorcista.

Dopo gli incassi non molto esaltanti de L’esorcista – Il credente, lo scettro del progetto precedentemente in mano al regista David Gordon Green sembra sarà affidato proprio a Mike Flanagan. Una decisione abbastanza opinabile, e che pone delle domande sotto molti aspetti: in primo luogo il sequel di Green, nonostante le forti critiche della stampa, ha comunque quadruplicato il budget a disposizione (120 milioni d’incasso a fronte di 30 di spese di produzione). Secondo punto di domanda è proprio il nome di Mike Flanagan, un autore che andando a spulciare la passata filmografia annovera molti lavori abbastanza opinabili. Ouija – L’origine del male e il sequel fuori Doctor Sleep non sono certo un buon biglietto da visita.

E’ anche vero che Flanagan ha recentemente stupito il pubblico di Netfix con La caduta della casa degli Usher, ma forse per riportare in auge un universo come quello de L’esorcista si dovrebbe puntare su un nome più blasonato e riconoscibile per il pubblico. Ancora nulla è però scritto su carta, ma date le fonti non sorprenderebbe se dagli USA arrivasse una qualche conferma sul nome di Mike Flanagan già nelle prossime ore.

- Pubblicità -
mike flanagan
Un frame tratto da L’esorcista – Il credente

Un franchise che non ha speranze?

Sarà curioso vedere come si evolverà tutta questa situazione. Da quando la Universal e la Blumhouse hanno acquistato per 400 milioni di dollari i diritti sull’opera horror, la sala ha visto proiettare solo un opera derivata da L’esorcista. Il programma stabilito sembra essere quello di produrre ancora un paio di film, ma ogni previsione può capovolgersi in caso di grandi successi o pesanti flop.

L’impressione è sempre quella che forse i grandi titoli della storia del cinema è meglio che vengano lasciati in pace, e che il mondo dell’industria cinematografica punti su nuove storie, usando i capolavori del passato solo come fonte d’ispirazione.

Davide Secchi T.
Davide Secchi T.
Cresciuto a pane e cinema, il mio amore per la settima arte è negli anni diventato sempre più grande e oltre a donarmi grandissime emozioni mi ha accompagnato nella mia maturazione personale. Orson Welles, Ingmar Bergman, Akira Kurosawa e Federico Fellini sono gli autori che mi hanno avvicinato a questo mondo meraviglioso.

ULTIMI ARTICOLI