HomeNewsMean Girls: la battuta che ha offeso Lindsay Lohan

Mean Girls: la battuta che ha offeso Lindsay Lohan

-

La star di Mean Girls, Lindsay Lohan si è offesa per una battuta nel film musical revival scritto da Tina Fey. La battuta fa riferimento al termine “fire crotch”, cavallo di fuoco, che è stato tristemente associato a Lohan dopo che Brandon Davis ha fatto commenti volgari sul corpo dell’attrice in un video virale del 2006. “Lindsay è rimasta molto ferita e delusa dal riferimento nel film”, ha detto a The Messenger la rappresentante della star Leslie Sloane.

Mean Girls

Nel nuovo Mean Girls, Megan Thee Stallion, nel ruolo di se stessa, mostra sostegno a Cady, il personaggio originale della Lohan. La frase incriminata è: “Il cavallo di fuoco Y2K è tornato!”. La Lohan prese la battuta come un riferimento sgradevole al soprannome dispregiativo che la perseguitava. Nel video pieno di imprecazioni Davis parla della Lohan mentre la sua amica, Paris Hilton, scoppia a ridere in sottofondo. A quel tempo, il rappresentante della Hilton tentò di allontanarla dallo scandalo dei tabloid.

Il cameo a sorpresa di Lindsay Lohan in Mean Girls

La Lohan è tornata in Mean Girls come moderatrice del Mathletes Championship, un cameo a sorpresa che ha suscitato fragorosi applausi alla premiere del film a New York. “Ricordo la sensazione che ho provato quando ho saputo che Lindsay ne avrebbe fatto parte. Erano tutti così felici: c’era un’energia speciale quel giorno”, ha detto la co-regista Samantha Jayne. Il suo partner alla regia Arturo Perez Jr. ha aggiunto: “La presenza di Lindsay era totalmente un segreto. Anche se, in realtà, ricordo che un paio di persone si intrufolarono lì quel giorno, ora che ci penso.”

Mean Girls del 2024, un adattamento cinematografico del musical di Broadway basato sulla commedia del 2004, ha regnato al botteghino durante il fine settimana festivo di Martin Luther King Jr., incassando 33,2 milioni di dollari da 3.791 sale. Nelle sale italiane il musical revival è uscito l’11 gennaio.

Laura Maddalozzo
Laura Maddalozzo
Datemi uno schermo e dei popcorn e sono la persona più felice del mondo. Il mio habitat cinematografico? Un’apocalisse zombie o ovunque ci sia un’atmosfera horror

ULTIMI ARTICOLI