HomeNewsMare Fuori - Cosa aspettarsi nell'immediato futuro?

Mare Fuori – Cosa aspettarsi nell’immediato futuro?

-

Mare Fuori 4 era atteso da almeno un anno. Un fenomeno che ha investito il mondo (ancora una volta) di una napoletanità travolgente. Con una forte connotazione territoriale, la serie riesce a colpire il cuore di tutti, grandi piccoli, spettatori convinti e non.

La quarta stagione ha certificato da un lato l’ascesa di Mare Fuori a serie epocale e generazionale (se ne parlerà tra vent’anni in sede di reunion, sequel e compagnia cantando).

Mare fuori 4

Dall’altro ha comunque posto all’attenzione di tutti il fatto che anche un prodotto così vincente deve necessariamente trasformarsi e cogliere sfumature narrative in grado di attirare ancora gente allo schermo.

Mare Fuori 4 infatti ha iniziato a mutare forma (tanti personaggi sono morti, altri meritano ancora un approfondimento in più). Con la morte (almeno presunta di Edoardo) e il venir meno di Carmine, impegnato in un futuro roseo con sua figlia, i punti cardine della fiction si sono un pochino persi.

Quale potrebbe essere quindi il collante della stagione 5 (un appuntamento che il regista attuale non affronterà)? Con il cambio di direzione potrebbero innanzitutto cambiare alcuni fattori scenici.

Probabilmente si vorrà cambiare registro per rendere la serie leggermente di più ampio respiro. Un solo attore dunque potrà risollevare le sorti di Mare Fuori (giudicato trash anche da una buona fetta di affezionati).

Parliamo di Giacomo Giorgio, interprete di Ciro Ricci. Effettivamente nella scena in cui Edoardo viene travolto da una vanga, non si sa chi sia stato a compiere il gesto. Può essere Rosa, Micciarella assieme a Cucciolo. Ma tutti sperano che sia stato Ciro.

Un altro indizio sulla sua probabile presenza è dato dalla madre di Rosa che si presenta al matrimonio di lei e Carmine. L’unico ponte disponibile con la realtà è proprio Ciro, l’unico vero tramite della situazione.

Chissà quindi che non sia stato lui a palesarsi e a richiamarla all’ordine, facendole di fatto fare una scelta pesante: realizzare di avere più a cuore la vendetta che l’amore. Mare Fuori 5 sarà una sfida enorme.

mare fuori
Federico Favale
Federico Favale
Anche da piccolo non andavo mai a letto presto. Troppi film a tenermi sveglio. Più guardavo più dicevo a me stesso: "ok, la vita non è un film ma se non guardassi film non capirei nulla della vita".

ULTIMI ARTICOLI