HomeNewsLo sciopero colpisce Dune 2 e molti altri blockbuster

Lo sciopero colpisce Dune 2 e molti altri blockbuster

-

L’ormai citato sciopero SAG-AFTRA, nonostante le ultime notizie positive che vedono una possibile risoluzione alle controversie, continua a stravolgere il calendario delle uscite. Il blocco di sceneggiatori e attori sta ritardando le varie produzioni di tutto il mondo, nessuno escluso. La Warner Bros. Discovery in queste ore, tramite un comunicato, ha reso noti i progetti principalmente colpiti dallo sciopero.

Alcuni dei vari slittamenti causati dallo sciopero

sciopero
Dune 2

Dune 2, Godzilla x Kong: The New Empire, e La Guerra dei Rohirrim. Questi i principali progetti a “data incerta” in questo momento. Dopo il successo travolgente di Barbie, la Warner e competitor devono fare i conti con una delle crisi promozionali più importanti da molti anni a questa parte. Lo sciopero non permette infatti ai vari interpreti di prendere parte ad anteprime, interviste ed eventi pubblicitari riguardanti la pellicola che li vede protagonisti.

Lo sci-fi con Timothée Chalamet (Dune 2) è ora previsto per il 15 Marzo 2024. Il monster movie che vede scontrarsi Godzilla e King Kong debutterà il 12 Aprile 2024, un mese dopo quanto precedentemente annunciato, mentre il nuovo film sulla Terra di Mezzo è stato spostato al 13 Dicembre 2024.

Fuori da casa Warner le cose non cambiano molto. Kraven: The Hunter (Sony), Spider-Man: Beyond the Spider-Verse (Sony) e Avatar 3 (20th Century Studios) sono ancora a data da definirsi. Miglior sorte non è garantita ai vari prodotti televisivi. Stranger Things (Netflix), House of the Dragon (HBO), The Last of Us (HBO) hanno anche loro chiuso i cantieri. Solo la serie Amazon Prime Video Il Signore degli Anelli – Gli Anelli del Potere sembra essere riuscita a “schivare” lo sciopero e, salvo cambiamenti all’ultimo minuto, la seconda stagione dovrebbe uscire entro il 2023.

I grandi blockbuster non sembrano esenti da questa crisi sciopero, anzi essendo proprio film di questo tipo quelli su cui la campagna marketing e promozionale ha maggior rilevanza, non è da escludersi che possano arrivare ulteriori cambiamenti.

Davide Secchi T.
Davide Secchi T.
Cresciuto a pane e cinema, il mio amore per la settima arte è negli anni diventato sempre più grande e oltre a donarmi grandissime emozioni mi ha accompagnato nella mia maturazione personale. Orson Welles, Ingmar Bergman, Akira Kurosawa e Federico Fellini sono gli autori che mi hanno avvicinato a questo mondo meraviglioso.

ULTIMI ARTICOLI