HomeNewsLily Gladstone protagonista del nuovo film di Reed Morano, The Memory Police

Lily Gladstone protagonista del nuovo film di Reed Morano, The Memory Police

-

Lily Gladstone non solo ha incantato il pubblico con la sua interpretazione in Killers of the Flower Moon, ma anche l’industria cinematografica. L’attrice, neanche un mese fa passata alla storia per essere stata la prima donna nativa americana a vincere un Golden Globe, ora concorre agli Oscar 2024. Una tale risonanza ha per forza di cose i suoi risvolti positivi. Lily Gladstone è infatti stata scritturata come protagonista per il nuovo film di Reed Morano.

Chi è Reed Morano?

Reed Morano esordisce come DOP nel 2008 in Frozen River – Fiume di ghiaccio di Courtney Hunt. Comincia a collaborare a una serie di progetti fino a quando non approda anche al mondo della televisione, delle serie tv. Proprio in questo ambito ottiene i primi riconoscimenti. In un certo senso, si può dire che, quasi al pari di Lily Gladstone, ha segnato una svolta nel mondo delle premiazioni cinematografiche. Infatti, è stata la prima regista donna ad aggiudicarsi, sia il Directors Guild Of America Award, sia il Primetime Emmy Award per la miglior regia di una serie drammatica grazie al primo episodio di The Handmaid’s Tale.

Come regista cinematografica opera già dal 2015 e ha all’attivo tre film. Il primo si intitola Meadowland – Scomparso, il secondo I Think We’re Alone Now, il terzo The Rhytm Section.

Lily Gladstone

Di cosa parlerà il nuovo film con Lily Gladstone?

The Memory Police, il nuovo film di Reed Morano con Lily Gladstone, dalle indiscrezioni sulla trama, narrativamente parlando rispecchia molto gli altri film del suo sceneggiatore. Alla sceneggiatura The Memory Police, tra l’altro prodotto anche da Martin Scorsese, torna il grande Charlie Kaufman. Per intenderci lo sceneggiatore di Essere John Malkovich, Il ladro di orchidee, Se mi lasci ti cancello e, soprattutto, Synecdoche, New York di cui fu anche regista.

The Memory Police è un adattamento del romanzo di Yoko Ogawa. Gli abitanti di un’isola senza nome sono alle prese con un’amnesia collettiva. Le persone si ritrovano a dimenticare praticamente ogni cosa e sono costantemente controllate dalla Memory Police. Un’autrice di romanzi, probabilmente la Gladstone, cerca di nascondere il suo editor dagli occhi della Memory Police, proprio perché, a differenza degli altri, capace di ricordare.

Riccardo Brunello
Riccardo Brunello
Il cinema mi appassiona fin da quando ero un ragazzino. Un amore così forte che mi ha portato ad approfondire sempre di più la settima arte e il mondo che la circonda. Ho un debole per i film d’autore e per il cinema orientale, ma, allo stesso tempo, non riesco a fare a meno di un multisala, un secchio di popcorn, una bibita fresca e un bel blockbuster.

ULTIMI ARTICOLI