HomeNewsLand Man - Può tornare il Billy Bob Thornton di una volta?

Land Man – Può tornare il Billy Bob Thornton di una volta?

-

Land Man segna definitivamente il fatto che Taylor Sheridan non conosce il significato della parola riposo. L’autore e sceneggiatore di Yellowstone torna su Paramount + con una serie che non ha niente da invidiare alla sopra citata opera con Kevin Costner.

Da 1883 a 1922, la saga dei Dutton si arricchisce con nuove e collaterali esperienze. Stavolta il tema sarà la scoperta di giacimenti petroliferi negli Stati Uniti della conquista dell’oro (nero). Sfruttamento di risorse ed espansionismo le tematiche portanti dell’opera.

Land Man per l’appunto, serie sequel e spin-off del tutto, ha un cast che attinge in parte proprio da Yellowstone. Dopo James Jordan, Kayla Wallace e Paulina Chavez, viene confermato Billy Bob Thornton.

Quest’ultimo è chiamato a tornare in parte ai fasti del passato e Land Man sembra essere il progetto giusto. La serie da spazio a una prospettiva già trattata ad esempio in Killers of the flower moon.

Billy Bob Thornton può dare quel tocco in più di avarizia e disperazione emotiva che solo lui sa concedere. Memori di film come Babbo Bastardo ma anche di altre serie come Goliath, sappiamo bene che l’attore interpreta alla perfezione le sfumature più oscure della sfera umana.

Land Man dimostrerà come la scoperta e la gestione del petrolio abbiano lentamente portato alla creazione della società moderna. Una società avida e incurante della natura. Verranno quindi snocciolate tematiche riguardanti clima e geopolitica, due fatti che talvolta vanno anche di pari passo.

Nella serie Thornton avrà il ruolo di un esperto gestore della crisi in una compagnia petrolifera, al centro di una serie di vicende travagliate (sia da un punto di vista economico che ambientale). Chissà che non si riesca a tornare con Land Man a quei fasti del passato che lo riguardano e che lo pongono nel panorama generale come uno degli attori più mefistofelicamente graffianti che esistano.

Land Man
Federico Favale
Federico Favale
Anche da piccolo non andavo mai a letto presto. Troppi film a tenermi sveglio. Più guardavo più dicevo a me stesso: "ok, la vita non è un film ma se non guardassi film non capirei nulla della vita".

ULTIMI ARTICOLI