HomeTrailerBerlino, il trailer dello spin-off

Berlino, il trailer dello spin-off

-

Berlino, lo spin-off sul personaggio più amato della serie Netflix La casa di carta, sta per arrivare. Si potrà vedere sul noto servizio di streaming a partire dal 29 dicembre.

Proprio oggi è uscito il trailer. Ecco cosa bisogna sapere.

Da La casa di carta a Berlino: il personaggio di Pedro Alonso

Della serie La casa di carta, Andrés de Fonollosa in arte Berlino era senza dubbio uno dei personaggi più amati.

Il burbero, affascinante e imprevedibile ladro interpretato da Pedro Alonso, gradito anche alla comunità omosessuale, ha riscosso grande successo e si è meritato una serie fatta su misura per lui.

Berlino, la trama

La nuova serie segue a ritroso le vicende di Berlino, che qui si trova alle prese con una delle rapine più memorabili della sua carriera.

A quest’epoca, lui non sa ancora di essere malato e non ha ancora provato ad entrare nella zecca spagnola. Però è impegnato a pianificare una rapina importante, che gli consente di trafurare gioielli per un valore complessivo di 44 milioni di euro. Il tutto grazie a un trucco magico.

Per riuscire nell’impresa, Berlino chiederà aiuto a una banda con la quale ha collaborato in passato.

Berlino, i dettagli

La trama si dipanerà nel corso di 8 episodi, creati da Álex Pina ed Esther Martínez Lobato e diretti da Albert Pinto, David Barrocal e Geoffrey Cowper.

Nella serie, oltre al personaggio di Berlino, torneranno due personaggi femminili che avevano animato La casa di carta: Raquel Murillo e Alicia Sierra, interpretate rispettivamente da Itziar Ituño e Najwa Nimri.

Le dichiarazioni di Pedro Alonso

All’annuncio dello spin-off a lui dedicato, Berlino/Pedro Alonso ha reagito così: “Ne sono così felice. Sono profondamente grato di poter entrare in contatto con persone di tutto il mondo, ricevere così tanto amore e poter vivere un momento così memorabile. Questo è un momento memorabile è il finale di un ciclo e il principio di un altro“.

Berlino Trailer

Giulia Bucelli
Giulia Bucelli
Lettrice e spettatrice onnivora, non crede nello snobismo. Tuttavia non fa mistero della sua passione per il cinema orientale, gli horror e Alfred Hitchcock. Non si perde nemmeno un film di Cronenberg e Lanthimos.

ULTIMI ARTICOLI